Home News Cronaca Roma, controlli a tappeto della Polizia Locale: ritirate numerose bottiglie d’acqua vendute...

Roma, controlli a tappeto della Polizia Locale: ritirate numerose bottiglie d’acqua vendute a caro prezzo, congelate e scongelate più volte

Proseguono gli interventi della Polizia Locale volti a ripristinare decoro e legalità sul territorio capitolino, in modo particolare nelle aree maggiormente interessate da fenomeni di abusivismo: Colosseo, Fori Imperiali, vie e piazze del Centro Storico,  da  Piazza del Popolo a Fontana di Trevi, ma anche Isola Tiberina, Castel Sant’Angelo, Via della Conciliazione, Porta Angelica, Piazza Risorgimento e Musei Vaticani. 

Ecco tutti gli interventi 

Le pattuglie del GSSU, del PICS, del Gruppo Centro ( ex Prati e ex Trevi) sono impegnate senza sosta nel contrasto delle attività illecite, con interventi atti ad impedire la rete organizzativa degli abusivi, che con vedette e stratagemmi di vario genere tentano di sottrarsi ai controlli e all’identificazione, per continuare a vendere indisturbati.  
 
Negli ultimi due giorni  gli agenti hanno sequestrato circa  5.000 articoli,  tra braccialetti, cappelli, giocattoli , accessori di elettronica. Numerose le bottiglie d’acqua ritirate dal commercio, vendute a caro prezzo, congelate e scongelate diverse volte, aspetto che altera la conservazione del liquido, mettendo a rischio la salute dei consumatori.  
 
Oltre ai sequestri amministrativi sono scattati quelli penali, per portafogli e borse dal marchio contraffatto. Indagini sono in corso per ricostruire la filiera del falso. 
  
Oltre 10 gli ordini di allontanamento ( Daspo urbani) , soprattutto nelle aree di Colosseo e Fori Imperiali, dove sono state sequestrate due armature da gladiatore e sanzionato un centurione per non aver ottemperato al regolamento di polizia urbana, che vieta questo tipo di attività.
 
Le verifiche proseguiranno nei prossimi giorni.