Home News Roma Cronaca di Roma Roma, detenuto viene portato in ospedale per un controllo e scappa: è...

Roma, detenuto viene portato in ospedale per un controllo e scappa: è caccia all’uomo

E’ riuscito a fuggire in barba a tutti gli agenti che lo avevano in custodia e che lo avevano portato in ospedale per una visita medica di controllo, programmata da tempo. Così è evaso Vincenzo Sigigliano, detenuto italiano di 47 anni, che questa mattina ha approfittato del fatto che doveva essere visitato presso l’ospedale Sandro Pertini. L’uomo, non appena arrivato nel plesso ospedaliero dal carcere di Rebibbia dove era rinchiuso per i i reati di truffa e falso, è riuscito a fuggire, facendo perdere le proprie tracce. E’ successo verso le 11. Immediatamente è scattato l’allarme, ma del detenuto non si è più visto nemmeno l’ombra, nonostante si sia utilizzato anche un elicottero per cercare di capire da che parte fosse andato. 

Le forze dell’ordine hanno perlustrato tutte le zone circostanti: Monti Tiburtini, Pietralata e Casal Bruciato. Le ricerche sono state effettuate non solo dalla polizia penitenziaria, ma anche da carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, ma senza esito alcuno.

E’ stato anche diffuso l’identikit dell’evaso: Vincenzo Sigigliano, napoletano da anni residente a Roma, è alto un metro e 75 centimetri, è calvo e al momento della scomparsa indossava una maglietta bianca, dei pantaloncini marroni e sotto questi un altro paio di colore rosso.