Home News Cronaca Roma e la movida, chiusi 3 locali: in 2 poca igiene e...

Roma e la movida, chiusi 3 locali: in 2 poca igiene e alimenti senza tracciabilità

In questo fine settimana gli agenti della Polizia Locale hanno proseguito con una mirata attività di vigilanza sul territorio ed in particolare nelle aree interessate dal fenomeno della “movida”. Oltre un migliaio gli accertamenti amministrativi eseguiti nei locali pubblici e presso le attività commerciali con verifiche che hanno interessato non solo le principali località turistiche del Centro Storico ma anche altri quartieri tra cui Acilia, Infernetto,Tuscolano e Casilino.

Nei territorio del 7 municipio sono stati chiusi 2 locali: un chiosco che vendeva alcolici oltre l’orario consentito e una birreria che svolgeva abusivamente attività di somministrazione. All’interno del locale gli operanti hanno riscontrato irregolarità anche in materia di igiene e sicurezza alimentare, per un totale di oltre 8mila euro di sanzioni, oltre al sequestro di 6 kg di alimenti privi di indicazioni su provenienza e tracciabilità. Un forno in zona Centro Storico è stato chiuso perché privo dei titoli autorizzativi e per gravi carenze igienico sanitarie