Home News Cronaca Roma, ladri pedinati a loro insaputa dai Carabinieri fino all’appartamento che volevano...

Roma, ladri pedinati a loro insaputa dai Carabinieri fino all’appartamento che volevano svaligiare: arrestati

TORRE ANGELA – CARABINIERI ARRESTANO 3 LADRI DI APPARTAMENTO.

A seguito di una escalation di furti registrata nel quartiere di Torre Angela nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca hanno avviato un attento monitoraggio delle persone di interesse operativo, giungendo all’identificazione di una banda di ladri, composta da tre nomadi, che sono stati arrestati in flagranza di reato. Si tratta di un 20enne, un 22enne e un 26enne, tutti nati in Italia da famiglia di origine dell’ex Jugoslavia, che abitano tra Colle Prenestino, Borghesiana e Corcolle. I militari, sulla base di alcune testimonianze, avevano una descrizione sommaria dei ladri e una volta individuato il gruppetto li hanno seguiti nei loro spostamenti.

Torre Angela: ladri inseguiti e arrestati

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca li hanno seguiti fino in via Alessandrino, dove hanno forzato il portone del palazzo al civico 27 e giunti al terzo piano hanno scardinato la porta di un appartamento dove però all’interno vi era il proprietario che si è messo a urlare e li ha costretti a fuggire a bordo della loro auto. I Carabinieri li hanno inseguiti, bloccati in via Fadda e arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato. Con loro avevano il perfetto kit da ladri con guanti, corde, torce, cacciaviti, forbici e scaldacollo. Le indagini che ora proseguiranno dovranno dimostrare se i tre sono i responsabili degli altri furti commessi nella zona di Torre Angela nei giorni scorsi e che hanno destato allarme nella popolazione.