Connettiti con noi

Cronaca

Roma. Lastre di eternit abbandonate alla Montagnola, nessuno se ne occupa nonostante le segnalazioni: cittadini infuriati

Pubblicato

il

E’ passato quasi un mese da quando diverse lastre di eternit sono state scaricate illegalmente e abbandonate su via Vittore Carpaccio all’altezza del civico 22, nel quartiere di Poggio Ameno – Montagnola, a Roma. Anche se segnalate più volte alle autorità competenti, nessuno si è interessato dello smaltimento. 

Si stanno sbriciolando

Sale la preoccupazione tra i cittadini dell’ottavo municipio che dichiarano “di vivere con il veleno a due passi da casa“. La gente, ormai incredula, ha paura anche solo ad avvicinarsi per parcheggiare: “Incredibile che nessuno abbia ancora mosso un dito per rimuovere un materiale pericolosissimo per la salute delle persone, abbandonato da criminali”, scrive un utente.

Le segnalazioni inascoltate

Gli abitanti del quartiere hanno segnalato più volte la presenza delle lastre, esortandone la rimozione immediata, prima all’Ama e poi alla polizia municipale, fino ad arrivare al presidente di municipio, Amedeo Ciaccheri, e alla prima cittadina di Roma, la sindaca Virginia Raggi. Ad oggi, però, 10 novembre, ancora non sono state rimosse: “Segnalate alla Municipale, oggi sono andati in loco e hanno rilevato 20 lastre presumibile di Eternit e richiesto intervento immediato ad Ama per la rimozione”. E ancora: “Giovedì scorso ho sollecitato. Mi hanno detto che devono incaricare una ditta specializzata. I pannelli sono ancora lì purtroppo“. Ed è proprio questo il problema, sono ancora lì, in stato di decomposizione, quindi pericolose per la salute dei cittadini che vivono nella zona.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy