Home News Cronaca Roma, manda l’ex compagna in ospedale piena di lividi: ma per lui...

Roma, manda l’ex compagna in ospedale piena di lividi: ma per lui scattano ‘solo’ i domiciliari

roma

Violenza sulle donne, ennesimo caso a Roma. La segnalazione è giunta dal pronto soccorso dell’ospedale S. Spirito, dove si era presentata una donna con un trauma cranico e numerose contusioni al volto ed al torace. I poliziotti del commissariato si sono recati subito sul posto e, una volta guadagnata la fiducia della vittima, inizialmente poco disposta a raccontare l’accaduto, hanno accertato che a ridurla in quelle condizioni era stato il suo ex che, nel corso dell’ennesima lite dovuta alla separazione, l’aveva colpita con ripetuti pugni al volto ed al torace. In sede di denuncia, inoltre, sono emersi numerosi altri episodi simili protrattisi per anni.

Pertanto, effettuati i dovuti riscontri, gli agenti hanno richiesto la misura cautelare del divieto di avvicinamento, indagando l’uomo per atti persecutori. Successivamente, constatate le numerose violazioni alle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria, in quanto l’uomo si era avvicinato più volte sul posto di lavoro e nei luoghi frequentati dalla vittima, veniva richiesto un aggravio della misura cautelare, ottenendo la misura degli arresti domiciliari, eseguita lo scorso 8 marzo.