Home News Cronaca Roma. Maresciallo dell’Esercito Italiano ruba oltre 73mila euro di buoni pasto: condannato

Roma. Maresciallo dell’Esercito Italiano ruba oltre 73mila euro di buoni pasto: condannato

Un primo maresciallo dell’Esercito Italiano è stato condannato a 3 anni e mezzo di reclusione militare, dalla I sezione del Tribunale Militare di Roma, perché colpevole di aver fatto la “cresta” sui buoni pasto che spettavano al personale militare impiegato negli uffici del ministero della Difesa a Roma – causando un danno di oltre 73mila euro all’amministrazione militare.  I fatti sono avvenuti tra il 2015 e il 2017. 

Il maresciallo si è sempre dichiarato innocente, anche se dalle indagini sono emersi “svariati elementi indiziari” che hanno dimostrato la presenza di “una sistematica alterazione di dati contabili ad uso interno (…) volta ad occultare l’indebita appropriazione da parte del gestore di quegli stessi buoni, fatti figurare come assegnati al singoli militari beneficiari“.