Home News Cronaca Roma: «Non potete salire senza mascherina», il branco massacra di botte il...

Roma: «Non potete salire senza mascherina», il branco massacra di botte il conducente Atac. E’ caccia alla baby gang

bus atac
Foto di repertorio

Hanno aggredito il conducente dell’autobus soltanto perché aveva chiesto il rispetto delle disposizioni in materia di Coronavirus. Loro, cinque giovani, hanno pensato bene infatti di massacrarlo di botte per poi darsi alla fuga. Adesso è caccia al branco.

Leggi anche: Roma. Rapinano e picchiano un 16enne: sgominata baby gang

Aggressione al conducente Atac a Roma in zona Talenti, cosa è successo

I fatti sono avvenuti nella notte tra mercoledì 19 agosto e giovedì 10 ma il fermo per due di loro è avvenuto soltanto alle 7.00 della mattina.

Leggi anche: Coppia di 15enni aggredita e rapinata da baby gang: arrestati i giovanissimi malviventi, hanno dai 12 ai 16 anni

Il branco era salito alla fermata Jonio-Bandello in zona Montesacro-Talenti: il conducente, notando che i cinque erano senza i dispositivi di sicurezza, li ha invitati a provvedere, chiedendogli di indossare la mascherina.

Ma il gruppetto ha respinto al mittente la richiesta e la situazione, purtroppo, è degenerata rapidamente: la baby gang, tirando il freno d’emergenza, ha arrestato il mezzo dopodiché ha aggredito fisicamente il conducente. Non paghi del loro comportamento hanno quindi iniziato a prendere a calci la vettura prima di darsi alla fuga.

Presi due dei ragazzi, è caccia agli altri tre 

La fuga dei giovani criminali è stata verso Via delle Vigne Nuove. Grazie ai particolari forniti dall’autista del mezzo Atac i poliziotti del reparto Volanti, coadiuvati dagli agenti del Commissariato Fidene-Serpentara e San Basilio, hanno tuttavia raggiunto e fermato due soggetti, di 20 e 18 anni. Adesso è caccia agli altri tre.