Home News Cronaca Roma Nord, Magnitudo Italia e Patria e Libertà invadono le strade per...

Roma Nord, Magnitudo Italia e Patria e Libertà invadono le strade per protestare contro il Governo

E’ avvenuto oggi pomeriggio per le strade di Roma Nord un flash mob congiunto delle comunità politiche di Magnitudo Italia e Patria e Libertà, che per l’occasione hanno sventolato le proprie bandiere – tra cui il Tricolore italiano – per le vie di questo quadrante romano in segno di protesta contro l’attuale Governo di Giuseppe Conte. 

Gli attivisti delle realtà politiche si sono serviti per l’iniziativa di macchine e motorini, sventolando le proprie bandiere in questa zona della Città Eterna con una trentina di mezzi. 

I due movimenti politici nel loro giro durato quasi un’ora e mezza hanno toccato il quartiere di Monte Mario, Piazza Cavour, Piazzale Clodio, la discesa di Via Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Via della Giuliana e concludere poi il proprio tour a Via Angelico. Un’iniziativa che ha permesso ai manifestanti di essere visti dai cittadini dei quartieri Balduina, Monte Mario, Vittoria e del Rione Prati, strappando in più di qualche occasione anche il sostegno della cittadinanza locale. 

L’iniziativa è nata per protestare contro la gestione del Coronavirus da parte del Governo guidato da Giuseppe Conte, incapace secondo i dirigenti dei due movimenti politici di affrontare adeguatamente la crisi economica e lavorativa che si è venuta purtroppo a creare con il dilagare di questa epidemia in Italia. Per le realtà politiche di Magnitudo Italia e Patria e Libertà è stata un’azione dovuta visti gli scenari politici italiani, considerato come nessun cittadino dovrebbe stare immobile davanti a una situazione di “mala gestione” politica come sta attualmente avvenendo nello Stato italiano. 

L’iniziativa dei due movimenti politici ha fatto seguito alle proteste occorse sia stamattina che nei giorni scorsi contro il Governo del premier Giuseppe Conte, che hanno visto in momenti diversi scendere in piazza tantissime associazioni e sindacati legati alle varie categorie professionali. 

Quella di Magnitudo Italia e Patria e Libertà si pone come una manifestazione simbolica contro l’attuale Esecutivo italiano condotto da Giuseppe Conte, in un’azione dal forte impatto scenico che vuole andare a raccogliere il malcontento di numerosissimi italiani verso l’attuale gestione dell’epidemia cinese in Italia. Infatti tantissime persone stanno pagando sulla propria pelle il prezzo della crisi da Coronavirus, notando come l’attuale Governo abbia stanziato misure politico-economiche del tutto insufficienti per tutelare al meglio il popolo italiano e gli imprenditori attivi nella nostra Nazione. 

Le due realtà politiche promettono di rimanere “in movimento per l’Italia”, coniando uno slogan che promette di battersi contro l’abbandono istituzionale per tutelare il destino dei cittadini italiani.