Home News Cronaca Roma, pillola dimagrante per il post parto: neo mamma finisce paralizzata, condanna...

Roma, pillola dimagrante per il post parto: neo mamma finisce paralizzata, condanna per il medico

DIETOLOGO PRESCRIVE UNA PASTICCA PER DIMAGRIRE MA UNA NEO MAMMA FINISCE IN COMA: CONDANNATO AD UN ANNO DI CARCERE

Aveva prescritto pillole per dimagrire a base di fenilpropanolamina, farmaco psicoattivo della classe delle amfetamine e con proprietà anoressizzanti, ad una neo mamma che però è finita paralizzata. Oggi è arrivata la condanna per un medico di Roma ad un anno di carcere.

La vicenda

Il calvario della donna, una ex Manager, inizia sei anni fa. Dopo il parto di due gemelle la neo mamma, che allora aveva 48 anni,  non riesce a perdere peso e allora si rivolge, come riporta Il Corriere della Sera, al dottore che le prescrive una dieta dimagrante. Ma qualcosa non va per il verso giusto. La Procura ha stabilito oggi che la pillola incriminata può essere sì prescritta ma solo per scopi terapeutici e non per una dieta dimagrante proprio a causa dei suoi principi che portano con sé specifici rischi collaterali. 

Sta di fatto che, dopo la prima assunzione, la donna accusa un malore e finisce in coma. Un ictus fulminante da quanto ricostruito che causa conseguenze gravissime dato che l’ex manager perde la possibilità di muoversi e parlare. Un dramma insomma. Il processo è iniziato due anni fa a margine delle indagini: il medico è stato condannato con l’accusa di lesioni personali gravissime.