Home News Cronaca Roma, scomparsa per tre giorni un’anziana affetta da Alzheimer: trovava viva sulle...

Roma, scomparsa per tre giorni un’anziana affetta da Alzheimer: trovava viva sulle sponde dell’Aniene

A Roma per tre giorni un’anziana signora è rimasta incastrata sulle sponde dell’Aniene, bloccata da fango e rovi all’altezza di Moentesacro. 

Si trovava a pochi metri dalla pista ciclabile del posto, ma purtroppo nessuno era riuscito a sentire le grida di aiuto provenienti dalla donna. 

Il ritrovamento è avvenuto la notte scorsa da parte del figlio, che ricordandosi la passione per l’Aniene da parte della madre ha cominciato a cercarla in questo tratto di fiume. 

Per aiutare l’anziana madre, anche il figlio purtroppo è caduto in una buca. Qui fortunatamente è riuscito a far udire le proprie urla ai passanti, che hanno segnalato la situazione prontamente ai Vigili del Fuoco e la Polizia di Stato. 

Il salvataggio delle due persone è avvenuto nel tratto della pista ciclabile su Via Val di Fassa

La donna era finita nella buca perché aveva perso l’orientamento, spingendosi nella boscaglia nel vano tentativo di tornare a casa. 

L’allarme sulle condizioni della donna era scattato nella giornata di domenica, quando la figlia chiamandola a casa diverse volte non l’aveva mai trovata. La stessa donna andando a suonarle in casa e non vedendosi aprire la porta, aveva deciso di denunciare la scomparsa dell’anziana madre presso le Forze dell’Ordine locali. 

Per salvare la madre e il figlio è intervenuta la squadra degli speleologi dei Vigili del Fuoco, che hanno dovuto lavorare a lungo sopratutto per trarre in salvo l’anziana donna totalmente disidratata. La signora attualmente è ricoverata all’Ospedale Pertini, dove versa in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita.