Home News Cronaca Roma, sorprese in strada forniscono una giustificazione poco credibile: sanzionata ‘massaggiatrice a...

Roma, sorprese in strada forniscono una giustificazione poco credibile: sanzionata ‘massaggiatrice a domicilio’

Nell’ambito dei controlli al contenimento del contagio da coronavirus eseguiti dalla Polizia Locale della Capitale , che ieri ha fatto registrare 78 illeciti, gli agenti  del Gruppo XV Cassia hanno fermato alcuni mezzi di trasporto pubblico sulla via Cassia , controllando tutti i passeggeri presenti. Due donne provenienti da fuori città e prive di motivi di necessità che giustificassero lo spostamento  sono state sanzionate.
 
L’attività di vigilanza  è  proseguita fino a tarda notte , con posti di controllo in diverse zone della Capitale e accertamenti che hanno riguardato anche persone a bordo di taxi . Intorno alla mezzanotte una pattuglia ha fermato una vettura  del trasporto pubblico con a bordo due clienti, nel quartiere Appio.  Si è trattato di una coppia di amiche, la cui giustificazione di essere andate a ritirare dei documenti in una vecchia abitazione di residenza è apparsa poco credibile, considerata anche l’ora tarda. Da accertamenti effettuati è emerso che una delle due esercitava il mestiere di massaggiatrice tantra a domicilio.
 
Sono tuttora in corso le verifiche da parte delle pattuglie per tutelare la salute collettiva. Questa mattina sono già state eseguite oltre 5 mila verifiche e al momento sono una trentina gli illeciti rilevati.