Connettiti con noi

Notizie Salute e Benessere

Perché i prodotti di bellezza coreani sono sempre più utilizzati

Pubblicato

il

prodotti di bellezza coreani

Nel corso di questo articolo ci occuperemo approfonditamente del motivo per cui i prodotti di bellezza coreani sono sempre più utilizzati dalle donne, ma anche del loro corretto utilizzo.

Il tutto grazie a una beauty routine organizzata in 10 semplici step da seguire comodamente a casa e senza la necessità di andare dall’estetista. Inoltre, vedremo dove si possono acquistare i prodotti migliori e in totale sicurezza.

Il settore della cosmesi coreana è sicuramente una tendenza esplosa negli ultimi anni ed è facile intuirne il motivo. Infatti, i prodotti offerti dal mercato asiatico sono qualitativamente buoni e offerti a un costo adatto a tutte le tasche.

Oltretutto, complici gli ingredienti utilizzati e di origine naturale, questi prodotti sono in grado di rispettare la pelle, tant’è che l’ideale di bellezza coreano è proprio quello di ottenere una cute senza impurità, in perfetta salute e sempre luminosa.

Questo risultato è ottenibile per mezzo delle tecniche impiegate per l’estrazione delle particolari materie prime. Una tra queste è rappresentata dalla frammentazione, una metodologia decisamente poco diffusa in Occidente.

I migliori shop online dove acquistare la cosmesi coreana

Se si è realmente intenzionati all’acquisto di questi prodotti cosmetici di qualità e ormai così diffusi è impossibile non rivolgere uno sguardo al mercato online.

Infatti, sul web è possibile trovare un vasto numero di piattaforme specializzate nella distribuzione di cosmetici coreani, una tra queste realtà è indubbiamente rappresentata da my beauty routine, e-commerce dedicato alla vendita di prodotti di qualità al giusto prezzo che si occupa al nostro posto dell’attenta selezione dei migliori cosmetici made in corea.

Ma prima di approfondire i principali prodotti tipici della skincare coreana, analizziamo quali sono i passaggi principali per la cura della pelle.

I 10 passaggi fondamentali per una perfetta skincare

Per ottenere una perfetta pelle del viso, le donne coreane utilizzano un preciso processo di pulizia, accompagnato dal giusto apporto di idratazione e protezione della pelle.

Il tutto è reso possibile grazie a 10 passaggi che possono essere seguiti anche ogni giorno, nonostante non sia strettamente necessario un trattamento giornaliero.

Chiaramente, i passaggi da effettuare regolarmente saranno rappresentati da una profonda detersione con acqua, da un tonico, un’essenza e la giusta protezione solare.

Inoltre, è importante sottolineare come la beauty routine mostrerà i suoi effetti anche quando svolta solamente un paio di volte alla settimana.

Ma passiamo all’approfondimento dedicato ai 10 passaggi della k-beauty:

Primo step

Il primo step è innanzitutto la detersione a base d’olio, infatti lavarsi il viso utilizzando un cosiddetto cleansing oil sarà il sistema migliore per la totale eliminazione delle impurità accumulate e delle eventuali tracce lasciate dal make-up.

Secondo step

Al secondo posto troviamo il lavaggio a base acquosa. L’importante è scegliere un detergente capace di rimuovere lo sporco causato dall’ambiente circostante e che sia in grado di rinfrescare la cute per prepararla al successivo passaggio.

Terzo step

A questo punto, come terzo passaggio, troviamo l’esfoliazione. Questa è una fase utilissima per una pulizia approfondita che dovrà essere ripetuta ogni tre giorni se la cute è ricca di impurità. Diversamente saranno sufficienti anche 3 trattamenti al mese. Ora la pulizia può dirsi realmente conclusa.

Quarto step

Terminata la pulizia del viso è giunto il momento del quarto passaggio della k-beauty ovvero l’impiego del tonico. Questi prodotti sono l’ideale per apportare la giusta idratazione all’epidermide e prepararla ai successivi trattamenti.

Quinto step

Dopo il tonico è giunto il momento le essence contenenti i principi attivi idratanti. Questi saranno sotto forma di gel incolore oppure in formato semiliquido. Inoltre, gli essence sono prodotti tipici della skincare coreana e che non si trovano nelle culture occidentali.

Sesto step

Il sesto passaggio di questa beauty routine è dedicato all’utilizzo di sieri vitaminici contenenti vitamina C. Questi risultano utili per curare alcuni fastidiosi inestetismi, come ad esempio le macchie cutanee.

Settimo step

Al settimo posto si posiziona un trattamento da ripetere periodicamente, ovvero la maschera viso. Generalmente, le maschere coreane sono realizzate in tessuto, ma approfondiremo questo aspetto più avanti nel corso di questo articolo.

Ottavo step

Dopo la maschera è possibile passare al contorno occhi. Per trattare questa zona esistono apposite patch monouso che possono essere utilizzate per donare un aspetto migliore al contorno occhi e ridurre la comparsa o la visibilità di borse, occhiaie e rughe.

Nono step

Arrivati a questo punto si potrà concludere la fase necessaria per l’idratazione del viso e spalmare una crema da utilizzare sempre durante le ore notturne per favorire il nutrimento della cute. Al contrario, di giorno è necessario il prossimo e ultimo step.

Decimo step

Al decimo posto si colloca la crema solare. Quest’ultima è necessaria e importante per garantire alla pelle la giusta protezione nei confronti dei raggi del sole.

Infatti, i raggi Uv sono i principali responsabili dell’invecchiamento della cute. Dunque, è possibile applicare un filtro solare come base per il make-up o, in alternativa, ricorrere a una bb cream con protezione solare.

Le maschere viso coreane

Come abbiamo avuto modo di vedere, nella pratica di skincare quotidiana tipica della corea è sempre presente una maschera viso.

Queste maschere infatti rappresentano dei trattamenti di bellezza casalinghi completi e davvero utili per il nutrimento della pelle. Inoltre, sono disponibili numerose tipologie di maschera, ognuna dedicata a una tipologia di cute.

Infatti, è importante sottolineare che questi prodotti contengono i giusti principi attivi in percentuale superiore rispetto alle semplici creme viso, motivo per cui si rivelano adatti per soddisfare le necessità di ogni donna.

Le principali tipologie di maschere coreane sono rappresentate dalle speeping mask, caratterizzate da un elevata capacità idratante e un’azione antiossidante. Dopodiché si possono trovare le tissue mask, realizzate in tessuto imbevuto di principi attivi. Infine sono disponibili le bubble mask, realizzate in gel che una volta esposta all’aria si tramuta in micro-bolle purificanti.

Il settore cosmetico coreano: non soltanto maschere viso

Oltre alle maschere viso e alle celebri BB cream, la cosmesi coreana mette a disposizione anche la nuova CC cream, perfetta per un trucco sempre curato ma dall’aspetto assolutamente naturale.

Quest’ultima è estremamente semplice da utilizzare e può essere stesa come se si trattasse di una comune crema idratante. La sua texture è per lo più morbida e leggera, ancor più di quanto può esserlo un fondotinta, il tutto senza dimenticare il suo effetto idratante.

Inoltre, differentemente dalle BB cream, queste ultime sono in grado di nascondere le imperfezioni del viso e gli eventuali arrossamenti rendendo uniforme il colorito. Generalmente, le CC cream sono complete da una protezione solare inclusa in un unico prodotto, una caratteristica utile per la prevenzione dell’invecchiamento.

Tuttavia, se non si vuole rinunciare la classico fondotinta, il settore cosmetico coreano offre quelli cushion, ottenuti dalla fusione di un prodotto compatto con uno più fluido.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com