Home News Consigli di Viaggio e News Turismo Scoprire il Lazio: ecco le tappe imperdibili per un tour da sogno...

Scoprire il Lazio: ecco le tappe imperdibili per un tour da sogno in una delle regioni più belle d’Italia

In questa estate così incerta e per le condizioni sociali che sono cambiate così radicalmente negli ultimi mesi, il must have delle vacanze potrebbe essere quello di riscoprire le bellezze della nostra Italia. E perché, partire proprio dal Lazio, la regione della Capitale del belpaese. Panorami montuosi e litorali costiere compongono il variegato terreno della regione. Per quanto riguarda la parte urbanizzata, Roma è l’hub principale in cui tutto si snoda, nonché la capitale di questa fantastica regione e del paese. Ma, a parte le città metropolitane, non vanno trascurati i villaggi remoti e poco urbanizzati come Pianiano e Civita di Bagnoregio. Naturalmente, la regione è costellata di rovine dell’Impero Romano con reperti storici e attrazioni, ed è ricca di cultura. Per la sua posizione strategica sul mare, la sua cucina si basa principalmente sul pesce. Per quanto riguarda il vino regionale, una Malvasia di Candia o un Trebiano sono altamente raccomandati in questa questa regione.

Prima di partire per questo tour ti consigliamo però di assicurarti di avere a disposizione – oltre ad una sana dose di capacità di improvvisazione – anche una serie di contatti utili che potrebbero far fronte a qualsiasi tipo di emergenza che si potrà presentare durante il viaggio. Levataccia sul piano di bordo con treno prenotato per l’alba, inevitabilmente perso? Alcune compagnie come numeroassistenza.it hanno i contatti di molte aziende in Italia, tra cui Uber, il quale potrebbe rappresentare l’alternativa migliore.

Ma adesso, pronti partenza e via per le immancabili tappe del Lazio’s tour.

Prima tappa: Roma

Un inizio ovvio, ma sicuramente non una perdita di tempo, questa magnifica città si trova sul fiume Tevere ed è la patria di secoli di storia, arte e cultura. Mostra i suoi splendori nei suoi monumenti, fontane, musei e opere architettoniche. Alcuni esempi di queste opere includono la Fontana di Trevi, il Colosseo, l’Arco di Costantino, il Foro Romano, il Pantheon, Galleria Borghese, Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. Allungandosi fino a Tivoli si potranno visitare le due splendide ville che sono patrimonio mondiale dell’UNESCO. Quando visiti Roma, devi assaggiare alcuni dei suoi piatti regionali come baccalà, coda di bue alla vaccinara, gnocchi e pecorino, pasta cacio e pepe, alla carbonara, il tutto magari insieme a un bicchiere di vino locale di Frascati.

La Città del Vaticano

Restando geograficamente nell’area metropolitana di Roma, immancabile una tappa nella Città/Stato del Vaticano, la quale ha diversi musei e soprattutto la Cappella Sistina e proprio essi ti danno l’opportunità di entrare in vere e proprie opere d’arte create dagli antichi geni e di conseguenza far parte del proprio estro. All’interno dell’area della Città del Vaticano, si trovano i Giardini Vaticani, che coprono più della metà del territorio. I giardini furono costruiti durante le epoche rinascimentale e barocca e sono decorati con fontane e sculture. I giardini sono di epoca medievale. Il Vaticano contiene alcuni dei più grandi capolavori artistici del mondo. La Basilica di San Pietro ha avuto una serie di architetti famosi come Bramante e Michelangelo ed è un fenomeno globale. La cappella Sistina è famosa per i suoi affreschi di artisti come Perugino e Botticelli, nonché per il dipinto del soffitto raffigurante il Giudizio Universale di Michelangelo. La Biblioteca Apostolica Vaticana e gli archivi dei Musei Vaticani rivestono un’importanza storica, scientifica e culturale.

Bracciano – Trevignano – Anguillara

Un trio di cittadine affascinanti – Bracciano, Trevignano e Anguillara – situate sulle rive del lago di Bracciano, visitate insieme rendono la giornata intera o un weekend rilassante lontano da Roma. La città di Bracciano è raggiungibile in treno da Roma. Gli autobus Cotral passano tra le tre città, rendendo possibile visitarle tutte e tre in un giorno. Trevignano non ha una stazione ferroviaria, quindi per vederle tutte e tre, il tuo percorso potrebbe essere Bracciano – Trevignano – Anguillara o Anguillara – Trevignano – Bracciano. Potrebbe essere meglio lasciare l’Anguillara per ultimo in quanto ha la migliore luce del pomeriggio. Se sei un appassionato ciclista, puoi pedalare tra le città lungo il lago.
Ogni città merita una sosta di almeno un paio d’ore. Vederle tutte e tre in un giorno è una possibilità, ma un pernottamento a Trevignano renderà la loro visita più apprezzabile.

Un viaggio all’Isola Tiberina

Su quest’isola, puoi visitare i negozi caratteristici, mangiare cibo di strada o guardare un film sullo schermo cinematografico all’aperto durante il festival cinematografico estivo chiamato Isola del Cinema. È l’unica isola sul fiume Tevere che attraversa Roma. L’isola ha la forma di una barca ed è collegata alla terraferma da diversi ponti. Si trova nella curva meridionale del fiume. Dal momento che ospita un antico tempio e un ospedale, l’isola è associata alla medicina e alla guarigione. Furono costruiti santuari dedicati ad altri dei romani come Giove, Gaia e Bellona.

Fai un tour del paese del vino

Un tour nel paese del vino a Casale Cento Corvi è da non perdere, per appassionati e non. Si trova nel centro dell’antica Etruria. Puoi anche trovare le tombe etrusche del IX e I secolo a.C. a Banditaccia, che sono patrimonio mondiale dell’UNESCO. Gli Etruschi furono infatti i primi viticoltori italiani e condividevano la loro abilità con la Francia meridionale. La cantina è situata in una posizione comoda ed è nota per essere l’unica azienda vinicola che produce l’antico vitigno Giacchè. Corvi afferma che era una varietà rossa utilizzata dagli Etruschi e questo vino vince continuamente premi. I visitatori possono godere di un tour delle strutture e dei vigneti e una sessione di degustazione del proprio vino e dopo una visita all’antica città etrusca Cervetri, dove il Museo di Archeologia è assolutamente da vedere.