Home News Servizi digitali: come scegliere il professionista freelance che fa per noi

Servizi digitali: come scegliere il professionista freelance che fa per noi

Siti web, digital marketing, video o prodotti musicali. Se sei alla ricerca di uno di questi servizi digitali, o se, per contro, hai tu le competenze necessarie per realizzarli e vuoi offrire le tue capacità, sul web sono nate molte piattaforme in grado di far incontrare domanda e offerta. Un modo semplice e diretto per ricercare, in pochi minuti, con pochi click, l’occasione giusta che fa al caso nostro. Ma come fare per scegliere la piattaforma giusta? A quale portale rivolgersi e soprattutto per quali servizi? Vediamo come fare allora per orientarsi “nell’oceano” di proposte che si trovano in rete.

Freelance, siti per servizi digitali: come offrire le nostre competenze

Di marketplace di servizi freelance il web è pieno. Se siamo dei freelance in cerca di clienti dobbiamo assicurarci che il nostro annuncio raggiunga il maggior numero di persone possibile in base alla prestazione da noi offerta. Possiamo orientare la nostra ricerca verso piattaforme specializzate di settore, potenzialmente raggiungibili da meno clienti ma senza dubbio più “motivati” e “preparati” su determinati servizi richiesti, oppure prediligere portali più generici che trattano molteplici prodotti digitali. Il vantaggio di questa seconda tipologia di piattaforme è che possiamo sfruttare una platea senza dubbio più ampia di potenziali acquirenti e, in caso di molteplici competenze da parte dell’esperto freelance, sfruttare le varie categorie per proporre i servizi digitali che siamo in grado di realizzare.

Cercare un prodotto digitale

Se invece siamo noi a dover ricercare un professionista freelance che ci fornisca un determinato prodotto (es. un logo aziendale) dobbiamo assicurarci di trovare una piattaforma che sia chiara, semplice, e che ci consenta in breve tempo di avere il prodotto desiderato. Un altro aspetto importante è il numero di utenti che interagisce complessivamente con il sito in termini assoluti ma anche di recensioni e feedback. In questo modo, sulla base cioè delle esperienze degli altri utenti, abbiamo ulteriori informazioni per non sbagliare nella nostra scelta.

Servizi freelance, domanda e offerta tutto in un sito

Ad ogni modo oggi le piattaforme utilizzate dai professionisti freelance (o da chi ne richiede le prestazioni come visto) molto spesso puntano a raccogliere in un unico sito sia domanda che offerta. Digitazon è uno di questi. Si tratta del primo marketplace italiano di servizi digitali al cui interno è possibile acquistare e vendere prestazioni e servizi digitali direttamente da freelaner e esperti di settore. Il sistema è semplice e intuitivo (quello a cui accennavamo prima), chiunque può registrarsi e la garanzia si basa sulla bontà del servizio reso e sulle recensioni scritte dagli altri utenti.