Connettiti con noi

Cronaca

Spaccio a Roma nord, maxi sequestro: 6 chili di droga, soldi, tasers e tirapugni

Spaccio di sostanze stupefacenti, operazione della Polizia Locale nel quadrante nord della Capitale: 3 arresti. Sequestrati più di 6 chili di hashish e denaro per oltre 10mila euro

Pubblicato

il

La droga sequestrata durante l'operazione anti spaccio a Roma nord della Polizia Locale

E’ un’importante operazione quella portata a termine dal corpo di Polizia Locale di Roma Capitale nelle scorse ore che ha permesso di sequestrare più di 6 chili di hashish e denaro per oltre 10mila euro. Un blitz che ha svelato un vasto giro di spaccio nel nord della Capitale e che ha portato al fermo di tre ragazzi. Oltre alla sostanza stupefacente sono state poste sotto sequestro anche delle armi.

Spaccio in strada a Roma

L’operazione è frutto di una mirata azione di controllo posta in essere in alcuni quartieri di Roma nord. I caschi bianchi hanno così accertato, interrompendola, un’attività illegale legata allo spaccio di droga nelle vie di alcuni quartieri. Un fenomeno non certo nuovo considerando che già in passato l’area è stato oggetto di operazioni analoghe. In questo caso, ad ogni modo, dopo giorni di attenta osservazione e servizi di appostamento, ieri pomeriggio c’è stato l’intervento dei caschi bianchi, avvenuto durante uno scambio di sostanza stupefacente messo in atto tra alcuni soggetti su pubblica via.

Arrestati tre ragazzi italiani per droga

Gli agenti hanno così fermato tre ragazzi italiani, di età compresa tra i 19 e 21 anni. Uno di loro è stato trovato in possesso di un panetto di hashish, oltre che di una somma ingente di denaro. Dopodiché i caschi bianchi sono risaliti alla base dello spaccio, un appartamento che i tre condividevano nella zona. 

Cosa avevano in casa

Ecco cosa ha rivelato la perquisizione: 

  • 60 panetti di hashish colombiano, già confezionati e pronti per lo spaccio, per un totale di oltre 6 chili di sostanza;
  • Denaro in contanti per un importo superiore a 10mila euro.
  • Due bilancini con accessori per il confezionamento,
  • Una macchina conta banconote,
  • Una replica di pistola, simile a quelle in uso alle forze dell’ordine e priva di tappo rosso,
  • Munizioni  
  • 3 tasers, tirapugni, bastoni, mazze e spray urticanti.

I tre ragazzi, di nazionalità italiana, sono stati arrestati e tradotti immediatamente in carcere. Ora dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria dei reati per la detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy