Connettiti con noi

Programmi TV e Spettacolo

Abusi sessuali su bambini e minorenni: il cantante R. Kelly condannato a 30 anni

Pubblicato

il

R.Kelly condannato a 30 anni

Condannato R.Kelly, conosciuto per i suoi tantissimi successi tra cui il brano “I Believe I Can Fly“, per abusi sessuali su donne e bambini. La sua risposta alla condanna è stata totale silenzio. Un silenzio che  ha fatto male dopo anni di abusi e violenze. Nonostante gli avvocati del cantante abbiano provato ad ottenere una pena più bassa appellandosi agli abusi che lo stesso imputato ha subito, la condanna prevede 30 anni di prigione. 

Le testimonianze delle vittime

Oltre la condanna a 30 anni di prigione, anche una multa di 100mila dollari. Donne e bambine finite sotto la sua violenza, crudeltà e controllo che per anni hanno cercato di lottare contro un male più grande di loro. Tantissime le testimonianze di chi ha subito gli abusi. L’hanno descritto come “il pifferaio magico”. “Adescava minori con i suoi soldi e la sua celebrità”.

E poi, una di loro, guardando negli occhi proprio Kelly ha detto: “Usavi fama e potere per allevare ragazze e ragazzi minorenni. Abbiamo perso i nostri nomi che ora ci riprenderemo. Non siamo più le tue prede”. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy