Connettiti con noi

Programmi TV e Spettacolo

Come è morto Lucio Dalla? Ieri lo speciale del TG1, dove vedere la replica

Pubblicato

il

Lucio Dalla

La morte di Lucio Dalla, ancora così difficile da credere, lascia, dopo dieci anni, ancora l’amaro in bocca. Una stella, un’anima, la punta del panorama musicale italiano. Non è facile pensare che non ci sia più. Ancora vive tra le colonne sonore della nostra vita e fortunatamente la sua musica, unica, non smetterà mai di cantare. 

Com’è morto Lucio Dalla?

Ci ha lasciati il 1° Marzo del 2012. Aveva appena finito un concerto in Svizzera. Fino a quel momento era tutto okay. Poi, di colpo, una fitta fortissima al cuore. Una fitta che l’ha spento per sempre, un infarto. La sua scomparsa ha scioccato tutti. In particolare i suoi familiari e amici che solo poche ore prime l’avevano sentito al telefono. Tutto è successo a Marzo, il suo mese, quattro giorni prima del suo compleanno. Ci aveva scritto anche una canzone. 

Il comunicato 

I primi a darne la notizia, i frati della Basilica di San Francesco d’Assisi con un comunicato:

E’ morto Lucio Dalla , dolore e sgomento della comunità francescana conventuale di Assisi per l’improvvisa scomparsa del cantautore di Dio…”.

Lo speciale del Tg1 per Lucio Dalla

“Lucio chi sei tu? Il folletto geniale”. Ieri, Domenica 19 Giugno, gli è stato dedicato lo speciale Tg1 alle 22:40. Un documentario che ha ripercorso tutte le tappe e i ricordi della vita dell’Artista. Tra gli ospiti, anche Renzo Arbore e Carlo Verdone. 

Il giornalista Leonardo Metalli, autore del documentario, dice: 

Un racconto su Dalla, folletto geniale, in cui lo spettatore ha la possibilità di riflettere sulle mille vite di Lucio, sulla sua capacità di eterno bambino e sulla sua poliedricità. Un artista sempre imprevedibile che ha insegnato molto al suo pubblico e ai suoi amici come alla gente comune, le persone che più lo incuriosivano. Un musicista unico, diavoletto magico e angelo benedetto che, a dieci anni dalla morte, continua a mancare a chi lo ha seguito e amato come le mille versioni diverse delle sue canzoni, le sue spiegazioni dei misteri della vita e l’interpretazione del soprannaturale come solo lui sapeva fare. Una storia che non è finita e non finirà mai“. 

Dove vedere la replica 

“Lucio Dalla chi sei tu? Il folletto geniale”, si potrà rivedere sia sul sito di Raiplay, dove verrà inserita una pagina speciale sul docufilm. Sia sulla piattaforma on demand, via app per smartphone o tablet. Oppure, enza limiti di tempo, in televisione su tutte le Smart Tv connesse alla rete. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy