Connettiti con noi

Ultime Notizie Sportive

A.S. Roma, sottoscritto il contratto per l’acquisto di Edin Dzeko: costerà 15 milioni di euro

Pubblicato

il

foto: www.asroma.it

L’A.S. Roma S.p.A. rende noto, attraverso il sito della società, di aver sottoscritto con il Manchester City Football Club Ltd il contratto per l’acquisto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2016, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Edin Džeko, a fronte di un corrispettivo di 4 milioni di euro. L’accordo prevede inoltre il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2016/2017, e condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, per un valore di 11 milioni di euro.

Nato a Sarajevo il 17 marzo 1986, Edin Dzeko inizia la sua carriera nello Željezničar con cui gioca da centrocampista 40 partite dal 2003 al 2005 e segna 5 gol. Viene acquistato dal Teplice per circa 80.000 euro. Così si trasferisce in Repubblica Ceca giocando prima in prestito in seconda serie all’Ústí nad Labem. Qui avviene il suo cambio di ruolo, Džeko diventa attaccante e gli effetti si vedono subito: nel gennaio 2006 torna al Teplice rimanendoci per un anno e mezzo fino al termine della stagione 2006-2007 quando viene nominato miglior straniero del campionato, grazie anche ai 13 gol in 30 presenze.Nella sessione estiva di calciomercato della stagione 2007/08, Džeko viene acquistato dai tedeschi del Wolfsburg per 4 milioni di euro, con i quali firma un contratto di circa 600.000 euro fino al 2011. L’inizio della prima stagione in Bundesliga è positivo con 5 reti e 3 assist in 12 presenze (tanto da essere nominato miglior attaccante della prima parte di stagione), mentre nella seconda parte subisce un calo terminando la stagione con 8 centri in 28 presenze. Al secondo anno in Germania fornisce un contributo determinante per la vittoria del titolo tedesco, affermandosi come uno dei migliori realizzatori del campionato (26 reti in 32 incontri) e formando, con Grafite, la più prolifica coppia d’attacco nella storia del torneo, battendo due mostri sacri come Gerd Müller e Uli Hoeness, il cui record resisteva dal 1973. A fine stagione viene eletto miglior giocatore della Bundesliga, quindi viene inserito da France Football nell’elenco dei 30 giocatori candidati alla vittoria del Pallone d’oro 2009. Nell’agosto 2009, dopo esser stato vicino al passaggio a grandi clubs come Arsenal e Milan, firma un rinnovo contrattuale con il Wolfsburg fino al 30 giugno 2013. Nella stagione 2009-2010, Džeko termina il campionato con 22 gol all’attivo, guadagnandosi il titolo di capocannoniere della Bundesliga. Con il Wolfsburg gioca in totale 142 gare realizzando 85 reti e 36 assist. Il 7 gennaio 2011 viene ufficializzato il suo passaggio al Manchester City, per la cifra di 35 milioni di euro (27 milioni di sterline) ed un ingaggio di 8.400.000 euro stagionali. Chiude la stagione 2010/11 con 21 presenze totali, di cui 15 in campionato, e 6 reti (2 in Premier League, 2 in FA Cup e 2 in Europa League). Nella stagione 2011/12 vince il campionato inglese realizzando in Premier League 14 reti su 30 presenze. L’anno successivo chiude la stagione con 14 gol totalizzando 32 presenze in campionato. Nella stagione 2013/14 realizza 16 reti in campionato in 31 partite. Il 20 agosto 2014 rinnova il suo contratto con il Manchester City per altri quattro anni. A causa di un problema al tallone e di un infortunio muscolare nella sua ultima stagione al Manchester City scende in campo solo 932 minuti in campionato, realizzando 4 reti. Con il Manchester gioca in totale 189 volte realizzando 72 reti e 39 assist.

Dzeko ha militato nelle varie Nazionali giovanili del suo paese, per poi diventare un elemento di spicco della Nazionale maggiore. Il 2 giugno 2007 debutta nella Nazionale maggiore contro la Turchia segnando uno dei gol nella vittoria bosniaca per 3-2. Nelle qualificazioni per i mondiali di calcio 2010 è stato il secondo miglior marcatore con 9 reti, una in meno del greco Theofanis Gekas. Nelle qualificazioni per i mondiali di calcio 2014 è stato il secondo miglior marcatore con 10 reti. Fa il suo esordio assoluto in un Mondiale il 15 giugno 2014, in occasione della sconfitta per 2-1 contro l’Argentina. Nell’agosto 2014 diventa ufficialmente il capitano della Nazionale di calcio della Bosnia ed Erzegovina. Attualmente è il miglior realizzatore di tutti i tempi con 42 reti segnate.

Dopo aver definito il suo passaggio in giallorosso, Džeko ha dichiarato a Roma TV: “Sono venuto qui per vincere dei titoli con la Roma. Spero che vinceremo molti trofei ma per prima cosa dobbiamo lavorare duramente sul campo e alla fine, potremo arrivare dove desideriamo. Posso solo promettere una cosa: darò il massimo per questa squadra in ogni partita”.

Massimiliano Gobbi

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy