Connettiti con noi

News

Il migliore sport da praticare ai tempi del Coronavirus

Pubblicato

il

Il Covid-19 ci ha posto di fronte a tante sfide, preoccupazioni e impedimenti. Lo sport è stata una delle cose più sofferte da tantissime persone in tutto il mondo. Ora, a quanto pare, la situazione sembra permettere di nuovo quasi tutto, ma per stare davvero tranquilli è bene prediligere sport che seguano le norme di distanziamento.

Un esempio perfetto può essere il tennis, uno sport completo, adatto a diverse età, e che prevede una distanza ben sufficiente tra i due giocatori.

Su recensioneitalia potete trovare le migliori palestre per praticare questo sport recensite da tanti utenti, così come i negozi che vendono articoli sportivi messi a confronto grazie alle opinioni di persone reali che vi hanno acquistato in precedenza.

Sport & Outdoor possono di nuovo prendere vita con gioia, ma non con spensieratezza.

Ecco di seguito alcuni consigli da seguire per giocare a tennis in sicurezza:

  • Pulire il materiale
  • Disinfettarsi le mani e indossare eventualmente un guanto
  • Rispettare la distanza di sicurezza
  • Non toccare le recinzioni e il proprio viso
  • Evitare le docce degli spogliatoi

Pulire il materiale

La prima accortezza consigliata è quella di pulire il materiale di gioco prima di iniziare a giocare (così come al termine). Di conseguenza passate un detergente sulla vostra racchetta, e utilizzate indumenti portati da casa. Lo stesso discorso vale per le scarpe, sempre meglio disinfettarle prima e dopo.

Disinfettarsi le mani e indossare eventualmente un guanto

A questo punto è il turno delle mani. Portate un gel idroalcolico con voi. In teoria, tutti i circoli dovrebbero esserne provvisti all’entrata, ma nonostante questo averne uno con voi vi permetterà di utilizzarlo anche tra una giocata e l’altra senza dovervi spostare di molto.

Considerate che è già una grossa fortuna non dover utilizzare la mascherina, pertanto prestare più attenzione alla detersione delle mani è una piccola scocciatura da rispettare. Usare eventualmente un guanto vi permette di non dovervi disinfettare tra un game e l’altro, ma ovviamente non dovrete toccarvi il viso con esso.

Rispettare la distanza di sicurezza

L’abitudine può portare a darsi una pacca sulla spalla o un altro tipo di segnale fisico all’inizio del gioco, così come alla fine. Vista la situazione, questo non è consigliato. Dovrete pertanto cercare di resistere, e mantenere la distanza di sicurezza così come quando giocate. Allo stesso modo, quando vi apprestate a sedervi in panchina, non condividete la stessa, ma sedetevi su panchine situate su lati opposti.

Non toccare le recinzioni e il proprio viso

Altro accorgimento che può essere ostacolato dall’abitudine è quello di non toccare le recinzioni del campo. Anche il proprio viso non deve essere toccato, e nel caso in cui succedesse usufruite subito del gel idroalcolico. Può sembrare inizialmente difficile, ma vedrete che allenando un po’ la mente non avrete alcun problema dopo poco.

Evitare le docce degli spogliatoi

Per finire, cercate di evitare l’utilizzo degli spogliatoi quanto più possibile. Se potete arrivate già pronti da casa, e resistete per fare la doccia solo una volta tornati nella vostra abitazione.

Sappiamo che sono tutte cose che possono sconvolgere la routine delle persone, soprattutto dei più abitudinari, ma se consideriamo che le restrizioni sono state e potrebbero tornare a essere molto più severe, questi sono solo piccoli prezzi da pagare in confronto.

Se osserverete queste accortezze, potrete divertirvi a giocare a tennis anche in tempi di Coronavirus.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it