Home Ultime Notizie Indomita beffata: Di Cori illude, l’Acilia agguanta il pari nel finale

Indomita beffata: Di Cori illude, l’Acilia agguanta il pari nel finale

DOPO UN PRIMO TEMPO BLOCCATO IL MATCH SI ACCENDE NELLA RIPRESA

Soltanto un pari per Bilancini e soci nell’ultimo turno di campionato. Nella tana dell’Atletico Acilia – terza forza del raggruppamento A di prima categoria – finisce infatti 1-1, con i pometini recuperati ad una manciata di minuti dal triplice fischio finale. Ne approfitta così il Morandi che ne fa addirittura 7 al Casal Lumbroso e si porta a -4 dai pometini.

Atletico Acilia – Indomita Pomezia 1-1: Di Cori apre le marcature, Morganti firma la rete-beffa per i pometini. Nell’assalto finale entrambe le squadre sfiorano il ‘colpo grosso’

LA CRONACA – Nelle prime fasi di gioco sono i padroni di casa a farsi preferire. Al 7′ e all’11 arrivano le prime occasioni degne di nota: dapprima Indelicato si ritaglia uno spazio da posizione favorevole ma calcia alto; poi, due giri d’orologio più tardi, è Pacchiarotti a sorvolare la traversa con una conclusione su pregevole invito di Lo Russo. Nei minuti successivi non accade molto – coach Aiello è però costretto a sostituire Nardi (dentro Denti) – e per vedere il primo sussulto targato Indomita si deve attendere il 39′ quando Martini non inquadra lo specchio di testa su assist di Fedeli dal fondo.

Nella ripresa il match aumenta d’intensità. Fedeli prova a rendersi pericoloso al 3′ di gioco da calcio piazzato: la palla lambisce il palo. Gli ospiti spingono allora il piede sull’acceleratore e provano a portare l’inerzia dell’incontro dalla propria parte. Al 23′ nuova chance per il sodalizio del Presidente Padula. Mariani si rende protagonista di un’azione caparbia, alza la testa e serve Di Cori il quale aggancia, prende la mira e con un tocco da biliardo sblocca il risultato giocando di ‘sponda’ con il palo: palla in fondo al sacco e nulla da fare per Clementi. L’Atletico Acilia reagisce. Morganti cerca la via del gol sugli sviluppi di un calcio piazzato, Borrelli, attento, si rifugia in angolo con un intervento prodigioso. Al 40′ però, proprio quando i pometini pregustavano il quinto successo di fila, lo stesso Borrelli deve arrendersi e concedere il lasciapassare agli avversari. Mischia in area, il n.1 pometino anticipa Pacchiarotti ma la sfera finisce tra i piedi di Morganti che non sbaglia. L’1-1 sembra tuttavia non accontentare nessuno ed entrambe le squadre si riversano in avanti alla ricerca del gol del sorpasso. Prima del triplice fischio c’è dunque spazio per un’occasione a testa: al 41′ ci prova Mariani ma il suo tentativo su invito di Di Cori viene fermato da Clementi; due minuti più tardi invece serve il miglior Borrelli per negare la gioia del gol ancora a Morganti che si ferma così ad un passo dalla doppietta personale (che sarebbe risultata pesantissima).