Home News Sport Serie A: rush finale per la qualificazione alla Champions League

Serie A: rush finale per la qualificazione alla Champions League

Ritorna la Serie A dopo la prima settimana di Champions League che ha visto l’eliminazione della Roma – non senza polemiche – nel ritorno degli ottavi di finale contro il Porto. Con lo scudetto ormai assegnato alla Juventus che ha ben 16 punti di vantaggio sul Napoli, l’attenzione è tutta concentrata sulla lotta per la conquista di un posto in Champions League. Ma che periodo stanno attraversando le squadre in lotta?

 

Secondo gli esperti analisti di quote e pronostici di Bottadiculo, la favorita del momento sembra essere il Milan di Rino Gattuso. I rossoneri hanno conquistato il terzo posto in classifica dopo una partenza non certo ottimale. Merito di una difesa di ferro e della vena realizzativa dell’ex Genoa Piatek. La squadra guidata da Rino Gattuso dovrà vedersela con il fanalino di coda Chievo Verona, nella trasferta del Bentegodi.

 

Il tecnico ex primavera ha lavorato molto sulla testa dei calciatori, mettendoli ben in guardia dal sottovalutare la sfida con gli scaligeri. Grande opportunità per Laxalt che approfitta della squalifica di Ricardo Rodriguez e si prende una maglia da titolare contro il Chievo. In attacco scalpita Cutrone, ma la scelta d Gattuso dovrebbe ricadere ancora una volta su Piatek insieme a Suso e Calhanoglu. 

 

Inter

 

Al quarto posto c’è l’Inter di Spalletti. La squadra neroazzurra sta attraversando un momento non felicissimo, soprattutto a causa dell’affaire Icardi. Dovrebbe essere ancora Borja Valero a scendere in campo al fianco di Brozovic, causa la squalifica di Vecina. A sinistra si rivede Dalbert al posto di Asamoah. Joao Mario sostituirà l’infortunato Nainggolan sulla trequarti. Confermato Lautaro Martinez in avanti, con Icardi ancora fuori. Buone notizie dall’infermeria per Spalletti, con Keita che è tornato ad allenarsi in pubblico mentre Perisic, infortunatosi in Europa League, è convocabile ma Spalletti non lo lancerà nella formazione titolare. Sale quindi la candidatura forte di Candreva.

 

Roma

 

Aria di rivoluzione in casa Roma. Dopo la sconfitta di Oporto e la susseguente eliminazione dalla Champions League è finita l’avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina giallorossa. Oltre all’ex tecnico del Sassuolo è pronto a dire addio anche il diesse spagnolo Monchi. A sostituire Di Francesco sarà il romano e romanista Claudio Ranieri. Per l’ex tecnico del Leichester si tratta di un dolce ritorno che assume le sembianze di un’avventura a termine. Per il prossimo anno, infatti, la società americana è pronta a riportare in Italia l’ex Napoli Maurizio Sarri, attuale tecnico del Chelsea. I tifosi, però, guardano al presente e sperano di riconquistare i tre punti contro l’Empoli dopo la cocentissima sconfitta per tre a zero nel derby con la Lazio.

 

Lazio

 

Dopo lo zero a zero nella semifinale di andata di Coppa Italia e la brillante vittoria nel derby con la Roma, la Lazio di Simone Inzaghi torna con la testa al campionato e prova a recuperare il terreno perduto nella lotta alla Champions. Allo Stadio Olimpico di Roma arriverà, però, una squadra ostica come la Fiorentina di Federico Chiesa. Una sfida molto dura che, però, i biancocelesti vogliono provare a vincere per recuperare i punti sulla quarta in classifica.