Connettiti con noi

News Tecnologia

Bonus Videogiochi: cos’è, come funziona, importo e chi può richiederlo

Pubblicato

il

Bonus videogioco 2021/2022

Bonus Videogiochi: ora si può richiedere perché la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura ha da poco pubblicato l’iter con tutta la documentazione da completare. La domanda, è bene specificare, si può fare entro e non oltre il 31 gennaio 2022

Bonus Videogiochi: cos’è e come funziona, chi può fare domanda

Il Bonus Videogiochi, per chi non lo sapesse, è un credito di imposta che può essere richiesto dai produttori di videogiochi e deve essere equivalente al 25% delle spese. L’ammontare massimo nel corso di un anno è di un milione di euro. Chi sono i destinatari dell’aiuto economico? Tutte le società di capitali o detentori di un capitale minimo versato completamente con un patrimonio netto superiore a 10.000 euro. Un requisito fondamentale deve essere la produzione italiana del gioco, poi una commissione esaminatrice valuterà tutto e terrà in considerazione la qualità, l’innovazione tecnologica, quella artistica e l’originalità: caratteristiche imprescindibili. 

Come fare domanda per il Bonus Videogiochi?

Per fare domanda bisogna consultare il portale del Ministero della Cultura, nella sezione Direzione Generale Cinema e Audiovisivo. Bisognerà seguire tutto l’iter, attivare un account sulla piattaforma DGCOL e registrarsi con i dati personali: servirà un indirizzo PEC e un dispositivo per la firma digitale. 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it