Connettiti con noi

News Tecnologia

Casino online, ancora numeri record nel mercato italiano

Pubblicato

il

In Italia, come in buona parte del vecchio Continente, il settore dei casino online e del gambling in generale, non sembra conoscere crisi. E, a confortare le buone impressioni che – in sintesi – stiamo parlando di un comparto piuttosto dinamico e ben improntato allo sviluppo, ci sono gli ultimi numeri di un settore che si può ben considerare maturo, grazie anche alle innovazioni normative che hanno permesso di gettare le basi per un graduale ampliamento del gioco legale, a tutela degli utenti, e contro ogni qualsiasi ipotesi di irregolarità. Il risultato? Negli ultimi tre anni la crescita media su base annua del settore si attesta intorno al 10%.

Naturalmente, le origini di questo successo sono lontane. E, altrettanto naturalmente, appare evidente che sulle piattaforme digitali siano migrate le tendenze da parte di coloro che un tempo giocavano “dal vivo”, ovvero nei casinò fisici. Una platea che tuttavia era molto ristretta rispetto a quella odierna, tanto che se un tempo andare in un casinò reale era qualcosa per pochi, oggi giocare nei casinò virtuali è cosa per tutti. Un svago che si è trasformato gradualmente da un’opportunità di nicchia a un divertimento di massa, che le aziende del settore non hanno potuto che cavalcare con particolare enfasi, autogenerando un fatturato di diversi miliardi di euro.

In questo ambito, è indubbio che una buona parte del merito sia riconducibile allo sviluppo di nuove tecnologie e, in particolar modo, a quelle che strizzano l’occhio alla mobilità. I giocatori oggi non solamente non devono più recarsi ai casinò “fisici” per poter provare l’ebrezza del gambling, ma spesso non devono nemmeno accendere il proprio latptop, essendo sufficiente qualche touch sul proprio smartphone o sul proprio tablet.

Dunque, dal tavolo da gioco dei casinò più celebrati d’Europa al BlackJack mobile forse il passo non è stato così corto, ma l’approdo è stato più che soddisfacente.

E per il futuro? Anche se sul settore aleggiano diverse incertezze, non sembra affatto che le ripetute innovazioni normative abbiano condotto dei freni allo sviluppo. Anzi, è ben lecito affermare che gli interventi del legislatore sono serviti effettivamente a creare una migliore sacca di legalità intorno al gaming online, allargando le tutele degli utenti, e i confini di un settore in cui – anche in Italia – si sta finalmente arrivando a disporre di un’offerta che sia pienamente competitiva rispetto a quanto avviene nel resto d’Europa.

In questo contesto, ad essere premiate saranno probabilmente, ancora una volta, le piattaforme di mobile gaming. Uno dei massimi trend che abbiamo avuto modo di sperimentare negli ultimi anni è proprio il crescente ricorso a smartphone e tablet che, se in alcuni segmenti hanno già avuto modo di poter prevalere in termini netti (si pensi alle scommesse sportive, con la grande maggioranza degli scommettitori che punta proprio attraverso un device mobile), negli altri segmenti è ancora in minoranza, ma dimostra di poter recuperare rapidamente terreno. E così, peraltro, dovrebbe fare anche nel prossimo anno…

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it