Home News Tecnologia Codici sconto e coupon digitali: è boom anche in Italia

Codici sconto e coupon digitali: è boom anche in Italia

Diffusa già da anni negli Stati Uniti, l’abitudine di acquistare beni e servizi usufruendo di sconti e coupon digitali dilaga anche in Italia. In un programma televisivo statunitense, andato in onda anche sulle reti italiane, i protagonisti erano capaci di riempire il carrello al supermercato e di tirare fuori buoni sconto di vario genere per pagare al massimo qualche dollaro per tutta la spesa. Di certo si tratta di un’esagerazione, per cui l’idea di poter risparmiare e di ricevere qualcosa “gratis” portava le persone intervistate a trascorrere ore e ore facendo calcoli e a riempire la casa di beni che non avrebbero potuto consumare in una vita intera.

In Italia la situazione è un po’ diversa, perché gli italiani hanno sempre mostrato una certa diffidenza verso i coupon, cartacei o digitali che siano. Eppure qualcosa sta cambiando anche qui, soprattutto con la diffusione di fenomeni come il Black Friday, il Cyber Monday ed i saldi online. L’idea di PiuCodiciSconto, portale di codici sconto e offerte online nato nel 2013, è quella di offrire agli utenti codici sconto e coupon da poter utilizzare su Amazon, Groupon ed altri negozi online.

Come spiega uno dei fondatori del portale, affermarsi ed acquisire credibilità sul mercato italiano non è stato affatto semplice.  Spesso infatti si trovavano su internet sconti non aggiornati o non più utilizzabili, che frustravano in un certo senso il cliente ed alimentavano una sorta di diffidenza verso i codici sconto ed i coupon digitali. L‘idea vincente di Piucodicisconto è stata quella di realizzare un portale con sconti reali e utilizzabili senza sorprese, con un duplice vantaggio per l’utente: una migliore esperienza di acquisto online e la piacevole scoperta dei coupon digitali.

Forse in molti si chiedono ancora in cosa consista uno sconto digitale e come funzioni. Ebbene, si tratta di un codice alfanumerico, composto quindi da lettere e numeri, che si inserisce in fase di acquisto in un apposito box, generalmente prima di ultimare il pagamento. A seconda dei termini imposti dallo store su cui si sta acquistando, il cliente può ricevere uno sconto sul totale o sulle spese di spedizione, o un omaggio. Sono già più di mille i negozianti di shop online che forniscono al portale coupon e sconti digitali durante tutto l’anno. Un esempio lo potete trovare con il codice sconto ePrice, che permette di ottenere una riduzione di 5€ su un qualsiasi ordine. I più scettici si staranno chiedendo dove sia l’inganno… Nessun inganno, si tratta soltanto di un efficace strategia di vendita, che funziona perché migliora l’esperienza di acquisto dell’utente e permette al negoziante di aumentare le proprie vendite creando un rapporto di fiducia con il cliente anche online.

L’esperienza di Piucodicisconto nel corso di questi anni traccia uninteressante spaccato della popolazione italiana e delle sue abitudini in tema di acquisti online, evidenziando notevoli differenze sia fra le regioni che per fasce di età. Solo lo scorso anno, nel 2018, oltre 6 milioni di italiani hanno cercato sul portale uno sconto da utilizzare, con un aumento di oltre il 50% rispetto all’anno precedente, in cui le visite si sono attestate intorno ai 4 milioni.

La maggiore attività si registra in grandi città come Roma e Milano, con quasi un milione di ricerche sul portale, mentre Napoli, Torino e Bologna fanno registrare fra le 150 e le 250 mila ricerche. Per quanto riguarda le regioni, sono Lombardia e Lazio a far registrare i numeri più alti, superando il milione, mentre le altre regioni seguono con meno di 500 mila visite al portale. La fascia d’età che cerca ed utilizza regolarmente codici sconto online è quella compresa fra i 18 ed i 44 anni, che rappresenta l’80% del traffico sul portale Piucodicisconto. All’interno di questa fascia, a far registrare i numeri più alti sono inevitabilmente gli utenti con età compresa fra i 25 ed i 34 anni, che hanno una maggiore familiarità con la rete e con il sistema di sconti online.

Le previsioni per il 2019 ed i prossimi anni non possono che essere positive: cresce sempre di più il numero di utenti che utilizza i coupon online, soprattutto su piattaforme come Amazon e Groupon, in particolar modo durante il Black Friday o in periodo di saldi.