Connettiti con noi

News Tecnologia

Come proteggere il router dai virus in 5 semplici passaggi

Pubblicato

il

Le connessioni WiFi sono ormai divenute fondamentali nella vita di tutti i giorni, per studiare, lavorare, giocare, fare ricerche o per trascorrere piacevolmente il tempo libero. Tra smartphone, tablet, computer e console per videogiochi, al giorno d’oggi chi non utilizza costantemente internet?

La maggior parte delle persone si collega alla rete attraverso una connessione WiFi, comodissima in quanto non richiede più fastidiosi fili, ma al tempo stesso ignari che i loro router WiFi, così come ogni altra tipologia di dispositivo, sono a rischio perché potrebbero essere infettati dai virus.

Cosa succede se un router viene infettato da un virus?

Un router infetto può agevolare i cybercriminali a manipolare la tua connessione a internet e spiare il traffico in entrata e in uscita dalla tua rete, da qualsiasi dispositivo sia connesso ad essa. In questo modo, quindi, gli hackers possono accedere facilmente ai dispositivi connessi alla rete utilizzata e rubare dati personali sensibili, come quelli dei metodi di pagamento.

Gli hacker, sfruttando i virus nel router, possono reindirizzare il tuo traffico su siti che usano degli script per rubare le tue password mentre le inserisci nei siti web che visiti.

Questi script possono essere usati anche per gli attacchi di cryptojacking, che costringono il tuo computer a estrarre criptovalute per loro. La velocità del computer andrà via via diminuendo mentre il consumo di energia aumenterà, scaricando molto velocemente la batteria del laptop.

Come proteggere il router dai virus? Segui questi 5 semplici passaggi

Per garantire un alto livello di sicurezza e proteggere il router dai virus, bisogna gestire al meglio tutte le impostazioni della connessione, piuttosto che lasciare quelle predefinite.

In questa semplice guida ti sveleremo quindi come evitare che il tuo router prenda dei virus seguendo pochi semplici passaggi. Non preoccuparti, non sarà necessario essere un esperto di informatica!

  1. Installa un antivirus

Per garantire la sicurezza del tuo router, la prima cosa da fare è sicuramente installare un buon antivirus, come AVG AntiVirus Free, disponibile per Mac, iOS e Android. Un antivirus ha diverse funzioni:

  • protegge i dispositivi da virus, malware e spyware;
  • blocca le pagine Web e i collegamenti ritenuti non sicuri che potrebbero celare virus o possibili truffe;
  • blocca i collegamenti di phishing e gli allegati e-mail potenzialmente pericolosi e che potrebbero rubare i tuoi dati personali.
  1. Utilizza un server VPN

Un server VPN, acronimo di Virtual Private Network (Rete Virtuale Privata), garantisce la protezione della tua identità online criptando il traffico internet.

Anche i vantaggi di un VPN sono molteplici. VeePN offre i seguenti:

  • crittografia di livello militare (256-bit), per proteggere tutti i tuoi dati dagli attacchi degli hackers;
  • prevenzione delle perdite DNS;
  • commutazione server illimitata: VeePN è uno dei più veloci VPN, consente di cambiare server e connettersi ad internet in maniera illimitata e alla massima velocità;
  • protocolli VPN multipli: OpenVPN, IKEv2 e Smart VeePN;
  • larghezza di banda e velocità illimitata, indipendentemente da dove ti trovi;
  • possibilità di utilizzare 10 dispositivi per ogni abbonamento singolo.
  1. Impostare i dati di accesso al router WiFi

Questo passaggio è fondamentale per evitare che le impostazioni del tuo modem vengano modificate dagli hackers.

Per impostare i dati di accesso dovrai accedere al pannello del tuo router: per farlo, apri un browser e collegati all’indirizzo 192.168.0.1, oppure 192.168.1.1, o ancora 192.168.1.254 per entrare nel software del modem.

Inserisci i dati di autenticazione e vai alla sezione dedicata all’amministrazione o alla manutenzione: troverai l’opzione per cambiare nome utente e/o password. Modifica quindi i dati di accesso e salva le impostazioni.

Non chiudere però la pagina: ti servirà per impostare la password per la connessione a internet e aggiornare il firmware del router.

  1. Impostare una password per la connessione a internet

il più grande punto debole dei router è l’utilizzo di una password troppo semplice e facilmente decifrabile. Per proteggere il tuo router è importante impostare una password di difficile individuazione per impedire a terze parti di accedere alla tua connessione internet.

Per farlo, dovrai recarti alla sezione della configurazione della rete wireless (nella pagina precedentemente aperta) e scegliere WPA2-PSK come metodo di autentificazione.

Una password sicura deve rispettare una serie di parametri, tra cui: lunghezza minima di 8 caratteri, deve contenere lettere minuscole, lettere maiuscole e caratteri alfanumerici, non deve contenere parole di senso compiuto, che sono più facili da individuare.

  1. Aggiornare il firmware del router

Le case di produzione dei router rilasciano costantemente aggiornamenti dei firmware dei loro device, per correggere i problemi della precedente versione. Sono quindi estremamente utili per proteggere la tua rete WiFi.

Per controllare se siano stati rilasciati degli aggiornamenti, puoi utilizzare nuovamente il pannello di gestione del dispositivo, o in alternativa collegarti al sito web del produttore del modem.

Conclusione

Abbiamo visto quindi che anche i router possono essere infettati dai virus, così come i computer o gli smartphone. Mettendo in atto le strategie menzionate riuscirai a ridurre notevolmente il rischio di ricevere virus sul tuo router e a navigare in internet in sicurezza, proteggendo il tuo dispositivo oltre che i tuoi dati personali.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it