Home News Dr. Fone – Come recuperare contatti da Android

Dr. Fone – Come recuperare contatti da Android

La rubrica, o l’elenco di tutti i contatti, è uno degli elementi più importanti che conserviamo sul nostro smartphone. Questo è il motivo per cui è importante sapere cosa fare quando cancelliamo accidentalmente alcuni dei migliori metodi e applicazioni per il ripristino. Il recupero dati è utile in molti casi: cancellazione accidentale, crash di sistema, password dimenticata, schermata nera, reimpostazione di fabbrica, ma anche in caso di schermo rotto. Quando lo schermo del dispositivo è rotto, lo smartphone diventa inutile. La maggior parte delle persone crede che se lo schermo si rompe, nulla può essere salvato. Sebbene il dispositivo stesso funzioni, i dati sul dispositivo non sono disponibili fino a quando lo schermo non viene riparato. Se è stato eseguito il backup dei dati, inclusi i contatti, è possibile ripristinare facilmente i dati su un nuovo dispositivo dopo aver riparato lo schermo. Tuttavia, se non hai una copia di backup dei tuoi contatti sul tuo dispositivo, puoi comunque recuperare i tuoi contatti? Si, vediamo come.

Uno dei modi più semplici per recuperare i numeri eliminati è sincronizzarli tramite Gmail. È possibile che la connessione sia stata persa durante il trasferimento della carta SIM tra un dispositivo e un altro dispositivo. In questo caso, ti consigliamo di aprire contemporaneamente Gmail per facilitare il recupero dei contatti. Visita le impostazioni di Android e fai clic su Account, inserisci l’indirizzo Gmail nella voce di Google, quindi attiva l’opzione contatti. Se è la prima volta che aggiungi informazioni personali, puoi comunque sincronizzare tramite il seguente percorso: Impostazioni-Account Android-Aggiungi account. Ora che i dispositivi sono collegati tra loro, per recuperare un numero di telefono perso, avrai bisogno di seguire: Impostazioni-Account Android e controllare se l’opzione “Contatti” è abilitata. Queste opzioni sono molto importanti se hai effettivamente cancellato alcuni dei numeri più importanti. Per ripristinare è necessario visualizzare la voce Contatti Google, quindi selezionare l’opzione per annullare le modifiche. Gmail ti consente anche di ripristinare lo stato della tua rubrica in tempi diversi. Puoi scegliere tra diversi lassi di tempo, ad esempio: 10 minuti, 1 ora, 1 giorno o una settimana precedenti alla cancellazione. Salvando e premendo conferma, è anche possibile tornare a una data impostata manualmente con un limite massimo di un mese.

Una valida alternativa per il recupero dati è Dr. Fone uno dei più potenti software che permette anche per il recupero dei dati da dispositivi rotti. Dr. Fone rende molto facile ripristinare i contatti e quindi trasferirli su un nuovo dispositivo. Ecco come utilizzare il programma per recuperare i contatti Android con schermo rotto. Basta scaricare e installare il programma sul pc, avviarlo e, nella finestra principale, fare click su Scansione accanto all’opzione Recupera dati da telefono rotto. Nella finestra successiva, è necessario selezionare il tipo di file da scansionare. Poiché desideri ripristinare i contatti, seleziona Contatti e fai clic su Avanti per continuare. Si aprirà una nuova finestra chiedendo di indicare il perché non è possibile accedere al dispositivo. Poiché lo schermo del dispositivo è rotto, scegliete “Il Touch non può essere utilizzato e non posso entrare nel sistema”. Nella finestra successiva, è necessario selezionare il modello del dispositivo danneggiato. Se non si conosce il modello del dispositivo, fare clic su “Come confermare il modello del dispositivo” per ricevere assistenza e verranno fornite le istruzioni per mettere un dispositivo specifico in “modalità download”. Segui le istruzioni nella finestra successiva. Dopo che il dispositivo è in modalità “download”, è possibile collegarlo al PC tramite un cavo USB. Dr. Fone inizierà ad analizzare il dispositivo e scaricare il pacchetto di ripristino, il software inizierà la scansione del dispositivo. I contatti verranno visualizzati in modalità Anteprima e sarà possibile recuperarli in un click.