Home News Tecnologia È possibile far durare di più la batteria dell’iPhone?

È possibile far durare di più la batteria dell’iPhone?

Con i nuovi aggiornamenti del sistema operativo, Apple ha promesso ai propri clienti una migliore ottimizzazione dei consumi e della gestione delle risorse, con ovvi benefici sull’autonomia della batteria.

Se il vostro iPhone non riesce ad arrivare alla fine della giornata con un livello di carica accettabile, è il momento di seguire alcune regole fondamentali per preservare la vita del vostro smartphone e, in particolar modo, della sua batteria. Se fosse già troppo tardi, potete considerare di cambiare smartphone con un nuovo iPhone 8 ricondizionato, con una batteria che non vi lascerà mai a piedi.

Ridurre la luminosità dello schermo

Spesso utilizziamo un livello alto di luminosità dello schermo, anche quando non è necessario. Dovete sapere, infatti, che un livello alto e continuo della luminosità comporta un consumo maggiore della batteria.

Inoltre, causa anche un aumento delle temperature dello smartphone, potenzialmente dannoso.

Per ridurre la luminosità sono necessari pochi istanti. Potete farlo sia attraverso il control slider, che include l’apposita scorciatoia, sia andando in “Impostazioni” > “Generali” > “Accessibilità” e infine su “Regolazione schermo”.

Molto utile anche la funzione di regolazione automatica, che regola la luminosità dello schermo in base alla quantità di luce presente nel luogo in cui siete.

Chiudere le app attive in background

Quando decidete di uscire da un’applicazione che state utilizzando, non dimenticatevi di chiuderla definitivamente attraverso il tasto centrale e un semplice slide con il dito.

Infatti, quando uscite da un’app, questa non si chiude, ma rimane attiva in background (in secondo piano) e grava sia sulla RAM sia sulla batteria, facendo, di conseguenza, diminuire il suo livello in maniera rapida.

Utilizzare la modalità di risparmio energetico

Questa modalità permette una maggiore durata della batteria, bloccando alcune funzioni secondarie che gravano maggiormente su di essa.

Tra le funzioni disattivate ci sono, ad esempio, l’aggiornamento delle app in background o il servizio di “Hey Siri“. È attivabile in qualsiasi momento; inoltre, quando la batteria arriverà a un livello pari o inferiore al 20%, comparirà una notifica che ci chiederà se attivarla o meno.

Disattivare le notifiche per alcune app

Le notifiche, soprattutto se arrivano dai social, possono essere davvero numerose oltre che fastidiose. Ogni notifica che arriva sul nostro iPhone contribuisce a incrementare il consumo della batteria.

Se desideriamo disattivarle, basterà andare in “Impostazioni” > “Notifiche” e, da lì, scegliere per quali app disattivarle. Per riattivarle, basterà seguire la stessa procedura e cliccare, infine, su “Riattiva”.

Disattivare la condivisione dati di Apple/ iCloud

I servizi di Apple e iCloud inviano continuamente dati relativi alle app e alla sicurezza: tutto ciò comporta uno sforzo maggiore per il vostro smartphone e, quindi, anche per la vostra batteria. Per disattivare l’invio automatico di questi dati basterà andare in “Impostazioni” > “Privacy” > “Analisi” e, infine, disattivare la funzione “Condividi analisi iPhone/iCloud”.

Disattivare la localizzazione automatica

La localizzazione automatica usa a sua volta la funzione GPS. Molte app la richiedono per la completa funzionalità, sebbene essa consumi contemporaneamente un grande quantitativo di batteria. Si tratta, infatti, di una delle principali cause di scaricamento.

Se volete disattivarla, andate su “Impostazioni” > “Privacy” > “Localizzazione” e potrete scegliere manualmente per quale app farlo. Avete tre opzioni: “Mentre usi l’app”, “Mai” e “Sempre”, secondo le vostre necessità.

Ridurre il tempo di disattivazione schermo

Come già detto, il display richiede molta energia e, ovviamente, più lo si tiene attivo, più batteria verrà consumata. Attraverso le impostazioni, è possibile impostare la durata di tempo oltre la quale lo schermo si disattiverà automaticamente.

Per farlo, andate su “Impostazioni” > “Schermo e Luminosità” > “Blocco automatico”. Anche qui sono presenti diverse opzioni; scegliete quella a voi più congeniale.

Disattivare le animazioni dello schermo

Possiamo notare questi effetti ogni volta che apriamo o chiudiamo un’app o utilizziamo altre funzioni dell’IPhone. Sono animazioni che contribuiscono a dare un effetto di trasparenza e profondità.

A differenza della localizzazione e del display, queste animazioni non gravano pesantemente sul consumo della batteria, ma sono comunque disattivabili andando su “Impostazioni” > “Generali” > “Accessibilità” > “Riduci movimento” ⁄ “Riduci contrasto”.

Disattivare il monitoraggio dell’attività fisica

Apple ha aggiunto la funzione di monitoraggio dell’attività fisica a partire dall’IPhone 5s, grazie alla presenza di un co-processore. Esso registrerà automaticamente le vostre lunghe passeggiate o i vostri allenamenti, dandovi tutti i dati necessari.

Per chi non pratica attività fisica o per chi vuole attivare questa funzione solo all’occorrenza, è possibile disattivarla da “Impostazioni” > “Privacy”> “Movimento e fitness” e infine cliccare su “Disattiva monitoraggio attività fisica”.

Utilizzare un PowerBank

Il powerbank è un dispositivo portatile, utile se non avete possibilità di portare con voi un caricabatteria o se non avete possibilità di utilizzarlo. Basterà collegarlo alla porta USB del vostro IPhone e la vostra batteria inizierà immediatamente a ricaricarsi, allungando quindi la sua vita.

Adesso che avete letto tutti i consigli utili a far durare di più la batteria del vostro iPhone, correte subito a metterli in pratica!