Home Economia Ecco perché è importante la gestione di una pagina Facebook aziendale

Ecco perché è importante la gestione di una pagina Facebook aziendale

Stando ai dati statistici riportati su Insights to Go di Facebook IQ sono oltre 1,6 miliardi le persone in tutto il mondo che usano Facebook per entrare in contatto con un’impresa, sia essa locale (ristoranti, negozi, hotel…) od online (web agency, ecommerce…).

Naturalmente in questi casi il contatto avviene per mezzo della pagina Facebook aziendale dell’attività, la quale rappresenta il bigliettino da visita dell’impresa.

Così come nella vita reale l’abito fa il monaco, su Facebook un profilo pubblico aggiornato e ben curato ha di gran lunga un impatto migliore rispetto ad uno datato e dalla “gestione casalinga”.

È infatti statisticamente dimostrato che i clienti preferiscono rivolgersi ad aziende che curano la propria presenza sul web, e sul social network di Mark Zuckerberg questo concetto si traduce in un’attenta gestione della pagina Facebook.

La figura professionale più adatta per la gestione professionale di una pagina Facebook aziendale è senza dubbio il famigerato Social Media Manager.

Il suo compito è quello di condurre la gestione sulla base di una strategia di marketing ben precisa, volta ad utilizzare una comunicazione frutto di uno studio preliminare del cliente-tipo e con l’obiettivo di aumentare il cosiddetto engagement, ovvero il tasso di interazione degli utenti con la pagina.

Esempi di engagement sono i like ad un post, il numero di condivisioni ma anche i commenti ed i messaggi privati.

In un contesto più ampio, il social media manager dovrà seguire un piano editoriale strategico relazionandosi anche ad altri professionisti che curano l’immagine aziendale su canali diversi dai social network.

Un lavoro tutt’altro che semplice e quasi sempre troppo dispendioso per quelle attività locali che magari desiderano semplicemente mantenere la pagina Facebook aggiornata, rispondere in modo celere ai messaggi ed aumentare i follower gradualmente.

In questi casi è preferibile fare affidamento a servizi di gestione pagine Facebook come quello proposto dalla nota agenzia SqueezeMind, ovvero un servizio professionale ben definito e adatto a chi ha come pretesa quella di mantenere un profilo social attivo ma senza l’intervento costoso di un social media manager dedicato.

Il servizio citato, dal canone mensile di poco più di 300 euro, comprende tutto ciò che occorre ad un’attività locale:

  • Setup completo della pagina Facebook
  • La stesura di un piano di pubblicazioni da 2 a 3 post settimanali
  • Pubblicazione di post specifici come promozioni ed eventi
  • La sponsorizzazione di un post settimanale
  • Risposta ai messaggi privati ricevuti dai visitatori
  • Risposta ai messaggi garantita
  • Aggiornamento mensile dell’immagine di copertina
  • Creazione della grafica dei singoli post
  • Analisi e reportistica del lavoro svolto
  • Servizio di assistenza via email e telefono

Inoltre, con una lieve maggiorazione del prezzo, è possibile integrare altre funzionalità come ad esempio la corretta gestione delle recensioni negative e positive, la creazione di video ed altro materiale multimediale e la risposta garantita ai messaggi privati anche nel weekend.

Insomma l’obiettivo un servizio come questo è quello di mantenere la pagina Facebook aggiornata, pubblicando contenuti utili al proprio pubblico di riferimento, rispondendo velocemente ai messaggi privati e dulcis in fundo migliorando il tasso di engagement.

La gestione di una pagina Facebook aziendale è una cosa seria che non va assolutamente improvvisata in quanto altrimenti comprometterebbe seriamente l’immagine dell’intera attività, con impatti a volte catastrofici.