Home News Tecnologia Se nel 2019 la tua azienda non ha ancora un sito internet...

Se nel 2019 la tua azienda non ha ancora un sito internet ben gestito, non arriverà a fine anno

In una realtà come quella che stiamo vivendo, dove le nuove generazioni sono quasi sempre connesse e i maggiori operatori delle telecomunicazioni si sono posti come obiettivo una connessione totale, appare evidente che un’azienda che non possiede un sito web non abbia molte prospettive di vita.

L’importanza di essere online per ogni azienda

Sono milioni gli utenti che, ogni giorno, si collegano a internet da ogni parte del mondo, non solo per dialogare tra loro ma anche per visionare cataloghi, conoscere le tendenze più trend della moda, scegliere il ristorante per una cena tra amici, trovare informazioni su aziende di loro interesse e acquistare prodotti.

Alla luce di tutto questo, sembra evidente che rimanere fuori da questo mondo virtuale implichi apparire trasparente agli occhi di numerosi potenziali clienti, che tradotto in termini economici significa rinunciare a un’importante fonte di guadagno.

Tuttavia, essere in rete non basta. E’ importante esserci nel modo giusto. Un sito web progettato o indicizzato male non porterebbe alcun beneficio all’azienda, così come uno gestito in maniera inadeguata potrebbe addirittura causare danni al marchio, trasmettendo ai potenziali clienti un’immagine poco curata del brand.

Che cosa significa, esattamente, essere presenti in rete nella maniera più corretta? Significa innanzitutto trasmettere un’immagine aziendale che invogli l’utente a instaurare una sorta di dialogo con l’azienda. Una Brand Identity ben impostata deve riuscire a mettere cliente e azienda sullo stesso piano.
Solo in una relazione che non sia del tipo verticale, ovvero con l’azienda come unit‡ superiore, il cliente potrà percepire quell’immagine più amichevole, che aiuterà senza dubbio a relazionarsi con essa.

Anche condividere immagini sui principali social e offrire contenuti interessanti contribuisce a dare un’immagine più umana di ogni azienda agli occhi degli utenti e, al tempo stesso, consente al brand di raggiungere un maggior numero di persone, creare contatti e far conoscere i propri prodotti. Maggiori informazioni e consulenze personalizzate si possono trovare sul sito https://www.emanueleperini.com.

Come farsi trovare su Google Maps: l’importanza di essere localizzati

Tutte le piccole e medie imprese che vogliono promuovere la loro attivit‡ a livello locale sanno benissimo quanto sia importante riuscire ad apparire sulle mappe. Cercare di allargare il proprio giro di affari oltre la solita clientela implica, senza dubbio, la necessità di farsi trovare dai nuovi utenti.

Basta pensare ai carrozzieri, ai meccanici, ai ristoranti e alle pizzerie, per comprendere quali possibili incrementi di guadagno possa portare la presenza della propria attività commerciale su Google Maps o su altri servizi di cartografia digitale come TuttoCittà.

La conferma sull’importanza che ha la visibilità online per i potenziali clienti arriva anche da una ricerca di mercato che IPSOS ha condotto per conto di Google. Da questa, Ë emerso che gli utenti tendono a scegliere un punto vendita piuttosto che un altro in base a diversi fattori come il prezzo, gli orari di apertura e la vicinanza. Il 66% degli intervistati ha, infatti, ammesso che, nel cercare informazioni sui motori di ricerca prima di recarsi a fare acquisti, tende a scegliere i negozi posizionati in punti piuttosto vicini a quello dove si trovano o dove si troveranno di lì a poco.

Per verificare la propria presenza aziendale sulle mappe di Google, Ë possibile utilizzare il Web scanner di IOL. Cliccando sul pulsante rosso, si avrà accesso al check-up gratuito che consente di verificare la propria presenza e la correttezza delle informazioni riportate.

Search Engine Results Page: l’importanza del posizionamento ottimale

Qualche paragrafo indietro, abbiamo detto che non è solo importante essere sul web, ma è fondamentale esserci nel modo giusto.

Il Search Engine Results Page, acronimo di SERP, significa letteralmente ‘pagina dei risultati del motore di ricerca’. Ogni volta che un utente cerca un’attività su un qualsiasi motore di ricerca, digitando alcune parole chiave, avrà sotto gli occhi un elenco che comprende tutti quegli esercizi riconducibili a quella specifica parola. Essere nelle primissime posizioni offre una possibilità altissima di ottenere il click del potenziale cliente.

Potersi assicurare queste posizioni così prestigiose, però, richiede impegno e dedizione nella creazione di campagne pubblicitarie che sappiano unire la qualità dei prodotti a descrizioni che includano keywords specifiche e tecniche particolari che solo i migliori webmaster sono in grado di offrire.

La migliore pubblicità a costi ridotti

Un sito web consente di costruire una Brand Identity e di pubblicizzare il proprio business attraverso molti canali (compresi i social network), con prezzi molto più contenuti rispetto a qualsiasi altra forma pubblicitaria e raggiungendo un maggior numero di persone ogni giorno.

Se è vero che, per generare traffico in un sito web, occorre del tempo, è pur vero che la sua creazione è rapida e consente di portare subito in rete la propria attività.
Un buon sito web deve poter offrire la massima flessibilità, ovvero crescere man mano che l’attività si evolve. La promozione del proprio brand attraverso la rete può offrire enormi potenzialitàà, purché sia fatta nel modo giusto.

Il tempo dedicato a un sito web, gli sforzi e gli investimenti sono fattori determinanti per la buona riuscita della vostra attività.