Connettiti con noi

Cronaca

Tentato omicidio a Roma, lite finisce nel sangue: accoltellato e lasciato in una pozza di sangue vicino al Vaticano

Pubblicato

il

rissa velletri

Serata violenta quella di venerdì scorso a due passi dal Vaticano a Roma. Due uomini hanno dato vita ad un’accesa discussione terminata poi nel sangue. Uno dei due contendenti ha infatti accoltellato ripetutamente il rivale prima di fuggire via. E’ successo intorno alle 21.00 del 24 settembre.

Leggi anche: Tentato omicidio a Ostia: lite passionale finisce nel sangue, 25enne accoltellato

Roma, lite tra senzatetto sfocia nel sangue

Protagonisti della vicenda sono stati due senza fissa dimora: si tratta di un uomo di nazionalità polacca di 43 anni (la vittima) e di un 56enne iraniano, identificato poi dalla Polizia come l’aggressore. In particolare quest’ultimo ha colpito ripetutamente il rivale con vari fendenti, 4 dei quali sono andati a segno provocando al 43enne gravi ferite tra addome, dorso e avambraccio. 

Clochard ferito non in pericolo di vita, fermato l’aggressore

La vittima, trovata in una pozza di sangue, è stata portata d’urgenza all’Ospedale Santo Spirito in codice rosso. Stando alle ultime informazioni disponibili non sarebbe in pericolo di vita. L’aggressore invece, fermato dalla Polizia del Commissariato Borgo che ha in carico le indagini, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di tentato omicidio.

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it