Home News Cronaca Torpignattara, sospesa la licenza a un bar: era frequentato da pregiudicati

Torpignattara, sospesa la licenza a un bar: era frequentato da pregiudicati

In queste ore è stata sospesa la licenza un bar di Torpignattara, che da diverso tempo vedeva la puntuale frequentazione di pregiudicati legati a questo quartiere di Roma.

Il locale situato sulla Via Casilina, ha visto la sospensione – da parte del Questore di Roma – di 20 giorni per l’attività di esercizio pubblico nel campo della somministrazione delle bevande e gli alimenti.

La sospensione è arrivata in seguito alle indagini congiunte dal Commissariato Torpignattara e i Carabinieri locali, che a seguito di numerosi esposti da parte dei residenti della zona hanno potuto constatare come il locale fosse vissuto abitualmente da diversi volti pregiudicati o con pesanti procedimenti penali alle spalle.

Una delle ultime verifiche effettuate il 20 gennaio 2020 aveva portato gli agenti a constatare come nel locale vi fossero diverse persone in evidente stato di ebbrezza alcolica, con un soggetto che addirittura portava addosso una sostanza stupefacente per uso personale. Ulteriori indagini condotte dalla squadra cinofila della Polizia di Stato, avevano trovato all’interno dello stesso bar ben 7 involucri di cocaina e diversi cellophane vuoti con tracce di polvere bianca: prove che fanno pensare come all’interno di quest’attività commerciale molti clienti consumassero anche delle droghe senza particolari problemi. 

Le indagini delle Forze dell’Ordine hanno stabilito come i numerosi cambi di gestione del locale non avevano migliorato il giro della clientela del bar, che da anni ero diventato un centro di ritrovo per numerosi pregiudicati o volti associati alla malavita del posto. 

Già in passato il locale aveva visto sospesa la licenza della propria attività, con l’ultima sospensione che avvenne il 21 settembre 2018: in quell’occasione le autorità chiusero l’attività di ristorazione per 45 giorni, poichè si accorsero delle cattive frequentazioni all’interno del bar. 

Ieri pomeriggio è avvenuta l’ultima sospensione per mano degli agenti di Polizia provenienti dal Commissariato di Torpignattara, che hanno proceduto all’esecuzione del procedimento per sospendere la licenza del titolare.