Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Tragedia sfiorata a Roma: albero cade e danneggia 2 auto, strada chiusa

Pubblicato

il

Albero caduto e intervento dei Vigili del Fuoco sulla Cristoforo Colombo

Tragedia sfiorata nel primo pomeriggio di oggi a Roma. Siamo in viale Marco Polo, all’incrocio con la Colombo quando un albero è caduto danneggiando due auto. 

Leggi anche: Maltempo, grosso albero caduto a Campoverde: interrotta la Velletri-Nettuno via dei 5 Archi

Albero caduto caduto sulla Colombo oggi

L’incidente è avvenuto in viale Marco Polo, all’angolo di via Beccari. Come dicevamo, a seguito dell’impatto sono state danneggiate due auto: una Smart e una Lancia Ypsilon. Uno dei due automobilisti è stato leggermente ferito. 

L’albero — un platano piuttosto grande — si è sradicato dal suolo andando a finire sulla carreggiata. I suoi rami hanno invaso anche via Cilicia. Sul posto sono intervenuti i Vigili Del Fuoco, la strada è momentaneamente chiusa per permettere la rimozione del platano. 

Strada chiusa

Presenti anche due pattuglie della Polizia Locale con gli agenti del I Gruppo Trevi ,che hanno provveduto a mettere subito in sicurezza l’area. Chiusa via Beccari e viale Marco Polo in prossimità dello svincolo con via Cristoforo Colombo. Gli agenti hanno proceduto al rilievo dei danni sui veicoli e provveduto ad agevolare la viabilità della zona, allertando i VVF per il taglio dell’albero.

Aggiornamento

Le pattuglie sono tuttora (ore 19.50) impegnate sul posto in attesa dell’intervento del servizio giardini. Viale Marco Polo è stata subito liberata dalla parte dell’albero che ha interessato la via ed è stata riaperta, mentre permane la chiusura di via Beccari ancora interessata da parti di albero.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy