Connettiti con noi

News

Vaccino Covid, Pfizer o Moderna per la terza dose? Il parere degli esperti

Pubblicato

il

Vaccino Covid, Pfizer o Moderna per la terza dose

Vaccino Covid, Pfizer o Moderna per la terza dose, cosa dicono gli esperti. Prosegue la campagna vaccinale anti Covid in Italia soprattutto con l’estensione delle terze dosi agli over 18, con possibilità di prenotarla trascorsi almeno 150 giorni dall’ultima somministrazione. L’iniziativa mira a contenere la ripresa dei contagi anche alla luce dei primi contagi per la nuova variante Omicron recentemente sequenziata. Ma quale siero è consigliato tra Pfizer e Moderna?

Vaccino Covid, Pfizer o Moderna per la terza dose? Cosa dicono gli esperti

In Italia la campagna vaccinale sta proseguendo soltanto con Pfizer e Moderna, dato che per il momento il Governo ha deciso di non continuare con gli altri sieri inizialmente utilizzati, ovvero AstraZeneca e il monodose Jhonson. Qual è dunque il vaccino consigliato per chi deve effettuare il secondo richiamo? Le attuali disposizioni prevedono l’utilizzo, senza distinzioni, dei sieri Pfizer o Moderna per la terza dose indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del primo ciclo di vaccinazione.

Roberto Cauda, direttore di Malattie infettive del Policlinico Gemelli di Roma, intervistato da il Messaggero ad esempio dichiara:«I due vaccini sono assolutamente intercambiabili. Questo sia in termini di sicurezza che di efficacia. Al momento non ci sono studi che dimostrino la superiorità dell’uno rispetto all’altro». 

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it