Connettiti con noi

News

Variante inglese Covid: cos’è e quali sono i rischi

Pubblicato

il

italiani bloccati a malta

La variante inglese del Covid-19 preoccupa gli esperti ed il primo ministro Boris Johnson che dall’Inghilterra fa partire l’allarme: questa variante Uk del Sars-Cov-2 pare si trasmetta il 70% più velocemente rispetto a quelle già note. Questa sera al TG1 è arrivata la conferma che la variante “inglese” del Coronavirus è stata isolata anche in Italia.

Il Dipartimento scientifico del Policlinico militare del Celio – spiegano al TG1 – ha sequenziato il genoma del virus proveniente da una persona risultata positiva con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna. Come riportato in una nota del Ministero della Salute: “Il paziente e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal ministero della Salute”.

Variante inglese Covid-19: cosa sappiamo fino ad ora

La variante inglese del Coronavirus ha fatto registrare nell’ultima settimana un aumento del 50% dei casi nel Regno Unito, registrando un nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore, circa 36mila. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che la nuova variante di Covid-19 scoperta in Gran Bretagna è stata individuata anche in altri paesi tra cui la Danimarca, l’Australia e Olanda.

Domani mattina alle ore 11 si terrà una riunione dei Paesi dell’Unione Europea per fare il punto su questa nuova variante inglese del Covid-19 che preoccupa non poco gli esperti e virologi, così come affermato su Twitter dal portavoce della presidenza tedesca, Sebastian Fischer: “La presidenza tedesca dell’Unione Europea ha invitato domani alle 11 i rappresentanti dei Paesi membri a una riunione d’emergenza del meccanismo di risposta alla crisi (Ipcr). In agenda: coordinamento della risposta alla nuova variante del coronavirus nel Regno Unito”.

Variante Covid Inghilterra: l’Italia sospende i voli in Uk

Nel frattempo l’Italia ha deciso di sospendere i voli con la Gran Bretagna, così come riportato anche dalla nota diffusa dall’ufficio stampa del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia: “Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, ha trasmesso nel pomeriggio alla Conferenza delle Regioni l’ordinanza del Ministro della Salute, Roberto Speranza, relativa al blocco del traffico aereo con Gran Bretagna e Irlanda del Nord e alle disposizioni per chi ha soggiornato o transitato nel territorio del Regno Unito negli ultimi 14 giorni al fine di attuare immediatamente le disposizioni sanitarie previste”.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy