Home News Cronaca VI Municipio, detenuti di Rebibbia iniziano lavori di asfaltatura stradale

VI Municipio, detenuti di Rebibbia iniziano lavori di asfaltatura stradale

Stamattina nel VI Municipio sono partiti i lavori di manutenzione urbana da parte di 30 detenuti di Rebibbia, in un’attività socialmente utile che si colloca nel piano di recupero per queste persone.

Gli interventi urbani sono iniziati nella zona di Torre Spaccata, sotto la diretta visione della sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi e il dott. Francesco Basentini, Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. 

I lavori sono partiti alle ore 9 presso via Mario Lizzani, dove i detenuti si sono messi all’opera per risolvere alcuni problemi urbanistici in questo quadrante cittadino: tutto ciò è stato possibile grazie alla formazione che queste persone hanno ricevuto nei mesi scorsi, che gli ha permesso di prendere un attestato professionale di asfaltatori e manutentori stradali grazie a un progetto di reinserimento sociale con Autostrade per l’Italia

Saranno 25 gli interventi di pubblica utilità effettuati da questi ragazzi, che nel VI Municipio si tradurranno nella pulizia delle caditoie tra viale dei Romanisti e via Luigi Ferretti

L’attività di oggi è la prima di 10 interventi previsti dal protocollo d’intesa tra Roma Capitale, Autostrade per l’Italia e DAP, firmato il 7 agosto dello scorso anno per il progetto “Mi riscatto per Roma“: tali iniziative hanno l’obiettivo di promuovere i lavori di pubblica utilità previsti dall’art. 20 dell’Ordinamento Penitenziario

Altri lavori saranno previsti per metà febbraio, dove gli interventi di manutenzione stradale toccheranno altre strade di Torre Spaccata e i quartieri di Corviale, Aurelio e Quartaccio