Connettiti con noi

Regione Lazio

FESTA DELLA DONNA: MAI PIU’ VIOLATE

Pubblicato

il

In occasione della Festa delle Donne, la Regione Lazio organizza una manifestazione per sensibilizzare sul problema della violenza contro il cosiddetto “sesso debole”.  “Mai più violate”, questo lo slogan della campagna promossa dalla Regione Lazio e da Roma Capitale per la manifestazione contro la violenza sulle donne che si svolgerà lunedì 7 marzo, alle 19, al Colosseo. In quell’occasione sarà presentato un manifesto programmatico, che sarà proiettato sul monumento illuminato, per lanciare misure concrete di supporto alle donne. La redazione del manifesto programmatico è stata affidata ad un gruppo di lavoro composto dall’assessore regionale al Lavoro, Mariella Zezza, dal consigliere regionale Isabella Rauti e dalla delegata del Sindaco alle Pari Opportunità, Lavinia Mennuni. “Si tratta di un manifesto aperto all’adesione di quanti vorranno sostenere questa iniziativa di sensibilizzazione e di interventi volti ad aumentare la prevenzione e il contrasto di qualunque forma di violenza sulle donne” ha detto il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini che ha presentato l’iniziativa insieme al sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno. “Crediamo – ha aggiunto Polverini – che i soggetti istituzionali possano dare un utile contributo. Non intendiamo mettere in campo soltanto una campagna di sensibilizzazione ma azioni concrete”. Il presidente della Regione Lazio ha anche annunciato che in occasione dell’8 marzo si riunirà una Giunta straordinaria in cui tutti gli assessori saranno chiamati a presentare provvedimenti in favore delle donne. Provvedimenti che nel pomeriggio della Festa delle Donne saranno illustrati in ogni provincia del Lazio dagli assessori donne della Giunta regionale.\n\nLa Redazione si unisce all’iniziativa, perché la festa delle donne non può e non deve essere solo l’8 Marzo, ma sempre, ed il regalo che ogni donna merita ogni giorno è il rispetto da parte dell’uomo, ma anche dalle altre donne.


1 Comment

1 Comment

  1. Maurizio

    7 Marzo 2011 - 20:43 at 20:43

    Cominciate a fare le case chiuse, sotto controllo sanitario e scelta diretta delle donne e quindi eliminare quelle sulla strada.\nChissa’ quante donne obbligate e minacciate si salveranno!\nE poi tassa sanitaria e controllo!\nMa poi l’ipocrisia ne fa’ sempre da padrone, del resto con tutto il lavoro che c’e’ anche le donne rimangono disoccupate.\nCreate lavoro, per tutti e scelta basata sulle qualita’!\nPiuttosto, aiutate con lavori anche saltuari quelle donne che magari mantengono una famiglia da sole sempre se e’ rimasto in questo “stato” un rispetto sociale se non Cristiano!

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it