Connettiti con noi

Sanità

Vaiolo delle scimmie, arrivate le prime dosi del vaccino allo Spallanzani di Roma

Pubblicato

il

danni da vaccino covid

Sono arrivati a 505 i casi di vaiolo delle scimmie in Italia, ma la Regione Lazio è pronta per somministrare le prime dosi del vaccino contro l’infezione, che continua a svilupparsi quasi esclusivamente fra maschi (501) rispetto ai soli 4 casi fra donne, secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute. 

Leggi anche: Vaiolo delle scimmie in Italia, pronto il vaccino: chi dovrà farlo e come

Arrivano le prime dosi del vaccino allo Spallanzani di Roma

Già da questo pomeriggio sono arrivati i vaccini all’INMI Spallanzani di Roma. “Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute che definisce le categorie arruolabili per la somministrazione, che potrà partire già lunedì 8 agosto”, si legge in una nota dell’assessorato alla sanità e all’integrazione socio sanitaria della Regione Lazio.

Il vaccino del vaiolo per monkeypox prevede una prima dose e un richiamo da somministrare dopo un intervallo di 2-3 mesi. Dopo che l’Istituto Spallanzani si è detto pronto ad avviare le somministrazioni, la Regione Lazio precisa di essere in attesa dei criteri di definizione della platea.

Vaiolo delle scimmie, lo Spallanzani pronto a somministrare il vaccino: «Attediamo linee guida dal Ministero»

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy