Connettiti con noi

Sociale

Bonus nido 2022 (anche con assegno unico): come funziona, importo, chi può richiederlo e come fare domanda

Pubblicato

il

Il bonus asilo nido è cumulabile con la detrazione irpef?

Il Bonus Asilo Nido è stato confermato dal Governo anche per l’anno 2022.
Questa agevolazione, che aiuta le famiglie a coprire le spese delle rette degli asili nido, riguarda sia le strutture pubbliche sia quelle private. Il bonus, inoltre, può essere impiegato anche per le spese di assistenza domiciliare per i bambini al di sotto dei 3 anni affetti da gravi patologie croniche.

I dettagli

Sono sorti alcuni dubbi tra i genitori richiedenti, sull’ipotesi che il bonus asilo nido potesse essere inglobato nel nuovo Assegno unico universale, previsto per il mese di marzo 2022. Ma non è così. E’ necessario quindi chiarire che il bonus asilo nido è un’agevolazione a se stante, non inclusa nell’assegno unico, ma da richiedere a parte.
Ecco tutte le informazioni sui requisiti per potervi accedere e quali sono gli importi previsti.

Bonus asilo nido 2022: quali sono i requisiti

Sono necessari alcuni requisiti per poter presentare la domanda per il Bonus asilo nido 2022. Ecco qui l’elenco completo:

  • avere la cittadinanza italiana o di un altro Paese UE;
  • in alternativa, avere un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, una carta di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea, una carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza dell’Unione Europea o godere dello status di rifugiato politico;
  • avere la residenza in Italia;
  • il genitore richiedente deve essere il genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta dell’asilo nido;
  • Per il contributo di assistenza domiciliare, il richiedente deve coabitare con il figlio e avere dimora abituale nello stesso comune.

L’importo del Bonus

Per quanto riguarda l’importo del Bonus, questo può variare dai 1.500 ai 3.000€. La somma è stabilita dal numero di figli  e dall’ISEE del nucleo familiare. Ad esempio:

  • Per famiglie con ISEE fino a 25.000 euro, è stabilito un importo fino a 3.00€;
  • per famiglie con ISEE da 25.000 a 40.000 euro, è stabilito un importo fino a 2.500€;
  • per famiglie con ISEE oltre i 40.000 euro, è stabilito un importo fino a 1.500€.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy