Home News Cronaca Natale di furti all’Infernetto, svaligiata una casa a Via Sammartini

Natale di furti all’Infernetto, svaligiata una casa a Via Sammartini

Non si è fermato il fenomeno dei furti all’Infernetto nella notte tra il 24 e il 25 Dicembre, considerato come diversi malviventi hanno messo a segno svariati colpi nel quartiere nonostante la festività del Santo Natale.

A essere colpita per l’occasione una casa presso Via Giovanni Battista Sammartini, con la dimora situata all’altezza dell’incrocio con Via Umberto Giordano. I proprietari dell’abitazione sono stati sorpresi mentre erano fuori casa per il consueto e tradizionale cenone della Vigilia, lasciando così la villa custodita solamente dal cane di compagnia della famiglia.

Orientativamente i ladri devono aver agito nella fascia d’orario tra l’inizio del Cenone e mezzanotte, considerato come i proprietari della casa sono tornati subito dopo le 24:00 trovando tutta la propria abitazione a soqquadro. Gli abitanti dell’abitazione infatti hanno constatato diverse sparizioni dalla propria dimora, con evidenti segni di scasso che palesavano l’intervento di malviventi nella loro abitazione. Anzitutto il cane – di cui non è specificata la taglia – spaventato in un angolo della dimora, ma soprattutto tutti i cassetti della villa aperti e gettati in terra: un modo evidente per cercare beni preziosi all’interno della casa, che mostra anche come i ladri si siano soffermati dentro l’abitazione per tanto tempo in modo da ingigantire il proprio bottino.

La situazione è stata prontamente denunciata al nucleo della Polizia di Stato del X Municipio, che ha potuto constatare il furto con scasso presso la dimora dell’Infernetto e la sottrazione di diversi beni. Sono stati gli stessi agenti di Polizia ad avvertire i proprietari della casa a due passi da Via Cristoforo Colombo e Via Ernesto Boezi di come la loro casa non fosse l’unica svaligiata, evidenziando agli sfortunati proprietari come altri furti nella stessa serata si sono palesati in questo quartiere dell’entroterra lidense.

La famiglia ha deciso di raccontare la vicenda attraverso il gruppo Facebook del quartiere “LiberaMente – Infernetto e Dintorni”, così da raccontare la propria sfortunata esperienza sotto Natale ma soprattutto avvisare gli altri residenti locali dell’ennesimo furto avvenuto nella propria zona. Ormai è chiaro come la cittadinanza locale ha paura delle continue rapine che avvengono nelle abitazioni in questo quadrante lidense, temendo in ogni istante di subire furti e venire sopraffatti da malintenzionati