Connettiti con noi

Cronaca

Ospedale Grassi, grave assenza di ASL e Regione Lazio al Consiglio Straordinario del X Municipio

Pubblicato

il

Non si è presentato oggi nessun rappresentante dell’ASL e della Regione Lazio al Consiglio Straordinario sull’Ospedale Grassi, indetto nelle giornate scorse dall’Amministrazione del X Municipio per discutere le carenze della struttura ospedaliera lidense.

I consiglieri locali di maggioranze o opposizione attendevano questa mattina con trepidazione, coscienti di avere l’importante occasione di potersi confrontare con i diretti responsabili sullo stato del polo sanitario di Ostia. Una mancanza che ha destato ilarità in tutta l’aula consiliare, con le varie liste elette che hanno ribadito in più occasioni la gravità dell’episodio.

Proprio a frutto di questo brutto episodio, la consigliera Margherita Welyam del Partito Democratico ha abbandonato l’aula consiliare in segno di protesta per la mancata presenza della Regione Lazio – alias Nicola Zingaretti e suoi assessori – e i dirigenti dell’azienda ospedaliera locale. Così la stessa eletta ha commentato la situazione attraverso il suo canale Facebook:

Unici ospiti pervenuti alla Consiglio Municipale sull’Ospedale G.B. Grassi sono stati l’ex Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e i consiglieri regionali Chiara Colosimo (Fratelli d’Italia), Antonio Aurigemma (Forza Italia) e Laura Corrotti (Lega). 

L’Onorevole Lorenzin – in qualità di ex Ministro della Salute – è intervenuta quest’oggi in aula, spiegando come i 53 milioni di euro – che stanziò sotto il suo Ministero – servivano per mettere a norma numerosi ospedali in giro per l’Italia: nel Lazio figurava anche il Grassi di Ostia, con questo potenziamento che dovrebbe essere visibile nel giro di 2/3 anni per i tempi tecnici previsti dall’iter di progettazione. 

Anche la maggioranza lidense vuole vederci chiaro sulla situazione della struttura ospedaliera lidense, come fatto notare nel lungo intervento del consigliere Antonio Di Giovanni. Il Movimento 5 Stelle ha protestato nei giorni scorsi davanti il polo sanitario per i disagi interni a questo centro e oggi in durante la seduta consiliare ha ripreso la problematica, considerato come l’attuale ospedale vive grossi limiti di natura strutturale – crollo di strutture; problemi di climatizzazione nonostante il periodo estivo e aria irrespirabile – e per via della chiusura di diversi reparti ospedalieri interni. 

Sulla stessa lunghezza d’onda anche dall’opposizione è arrivata una forte critica sulla mancata relazione della Regione Lazio e dell’ASL nella giornata odierna presso la sede del X Municipio. Emerge l’intervento di Pietro Malara, che come capogruppo di Fratelli d’Italia aveva già segnalato le criticità del centro sanitario la settimana scorsa e che ora chiede un nuovo Consiglio Straordinario con la presenza di tutti gli interpreti sulla faccenda. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy