Home News Cronaca Ostia, bilancio positivo della Giunta Raggi su tappa finale del Rally di...

Ostia, bilancio positivo della Giunta Raggi su tappa finale del Rally di Roma. Nessuna parola sui disagi dei cittadini lidensi

Che a Ostia servisse un grande evento d’intrattenimento per rilanciarla turisticamente, è un dato di fatto. Ma che tali manifestazione dovrebbero essere fatte con criterio e senza nuocere la vivibilità dei quartieri, è un altro paio di maniche che non si può sottovalutare assolutamente.

Il Rally di Roma si è chiuso ieri sera proprio nella città lidense, appassionando tanti spettatori accorsi alla manifestazione e alimentando – come sempre sul Litorale Romano – anche un’accesa polemica riguardo i disagi pervenuti dallo svolgersi dell’evento.

Il percorso del Rally di Roma – almeno per Ostia – ha paralizzato completamente per qualche giorno il centro storico cittadino, portando non pochi disagi in fatto di mobilità per residenti locali e turisti venuti a farci visita per le vacanze o per vedere le macchine da corsa sfrecciare sulle strade della nota località balneare.

Non solo un cambio della viabilità che ha fatto scervellare tantissime persone e confondere quei cittadini non abituali della realtà di Ostia, ma anche enormi problemi in fatto di parcheggi: grandi sono state le difficoltà per chi proveniva da fuori il X Municipio, costretto anche per interminabili minuti a cercare un posteggio dove posizionare la propria automobile in prossimità dell’area dove era presente il circuito da Rally.

Grandi problemi anche con gli attraversamenti pedonali, che per la manifestazione sono stati in diversi punti del centro cittadino – come nel caso di via Armando Armuzzi – interrotti per la costruzione del circuito.

Per carità una situazione che si è rivelata temporanea, ma che senza la dovuta preparazione logistica ha incatenato solo ulteriori disagi alla cittadinanza locale e quei tanti turisti venuti a trovarci nel territorio del Litorale Romano.

Solo i membri della Giunta Raggi paiono non essersi accorti dei disagi pervenuti ai tanti residenti locali, facendo un bilancio positivo della manifestazione attraverso le parole di Daniele Frongia (Assessore allo Sport e Grandi Eventi di Roma Capitale): “7° Rally di Roma Capitale, Ostia protagonista! Si è concluso ieri il 7° Rally di Roma Capitale che quest’anno ha visto protagonista il territorio di Ostia, in particolare il Pontile in Piazza dei Ravennati. Dopo la Cerimonia di apertura di venerdì a Castel S. Angelo l’evento si è spostato nel cuore del X Municipio con attrattive dedicate ai più piccoli e, immancabilmente, ad appassionati del settore. All’interno del “Villaggio Dei Motori”, il polo di intrattenimento ad ingresso gratuito allestito al Pontile di Ostia e fruibile sabato e domenica, sono state mostrate le più importanti novità del settore automobilistico, live experience, test drive, simulatori di ultima generazione oltre ad una suggestiva sfilata di auto d’epoca. Sul circuito una speciale sfida su kart con la straordinaria partecipazione dei grandi piloti della Formula 1 e la prova spettacolo lungo le strade del centro storico lidense con una emozionante cerimonia di premiazione“.

Ha proseguito: “Anche i più piccoli si sono divertiti con tante iniziative tra cui le prove su strada di kart. Ai più giovani era rivolta l’iniziativa “La strada non è un videogioco” con obiettivo l’educazione e la sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale e del rispetto delle regole del Codice della Strada. Ma si è parlato anche di accessibilità alla guida da parte di portatori di handicap con il progetto “Strada senza barriere” in collaborazione con la ONLUS “Uno di Noi“. Come sempre l’Amministrazione ha interesse che i cittadini possano fruire della città e delle sue iniziative con accesso libero favorendo tutti i progetti sociali e di rilevanza pubblica. Ostia, oltre ad essere il mare di Roma, si è distinta per rappresentare un polo di attrazione per appassionati e non del mondo dell’auto, confermandosi una meta ambita per importanti manifestazioni, come testimonia, tra gli altri, il recente successo della Notte Bianca dello Sport“.