Home News Cronaca Ostia, bimba nasce con danni al cervello irreversibili: condanna per due medici...

Ostia, bimba nasce con danni al cervello irreversibili: condanna per due medici del Grassi

Un parto naturale, anziché quello cesareo, nonostante il feto fosse in sofferenza. E’ questo quello che, nel 2012, due medici dell’Ospedale Grassi di Ostia avevano deciso di fare. La piccola è nata con danni al cervello irreversibili. Ora, nonostante siano passati ben 8 anni, come riporta Il Corriere della Sera, i due dottori sono stati condannati ad un anno di reclusione per lesioni colpose aggravate. 

Nasce con danni irreversibili, condannati due medici del Grassi di Ostia

I fatti risalgono al dicembre 2012. La mamma della piccola si reca in ospedale, ma verso le tre di notte si capisce che qualcosa non va come dovrebbe. Dal tracciato cardiotografico, infatti, si nota una una sofferenza fetale. Nonostante l’esame e il pericolo, i due medici hanno deciso di procedere con un parto naturale. La bambina è nata, ma oggi non parla e si nutre artificialmente.