Home News Cronaca Ostia, escalation di violenza nell’ultima settimana: il consigliere Malara invita il X...

Ostia, escalation di violenza nell’ultima settimana: il consigliere Malara invita il X Municipio a riflettere sul problema

Aumentano i casi di violenza all’interno del quadrante di Ostia, come dimostrano le cronache locali dell’ultima settimana. 

Una soglia di violenze che paiono e non trovare mai la parola fine, soprattutto dopo i recenti fatti di Lido Centro. L’altro ieri due nordafricani hanno portato il panico all’interno di due attività commerciali legate alla ristorazione nella zona, provocando probabilmente in stato di alterazione da alcool o sostanze stupefacenti danneggiamenti ai suddetti negozi e tanto spavento nei clienti abituali di questi esercizi commerciali. 

Una condizione che spinge nuovamente nello spavento tanti cittadini del X Municipio e soprattutto di Ostia, ormai impauriti d’incorrere in qualche squilibrato mentale o malintenzionato anche solamente per fare una passeggiata tranquilla lungo le strade del Litorale Romano. 

Dopo un’aggressione a un anziano nei pressi dell’ex Colonia marina Vittorio Emanuele III e i gravissimi episodi nel quartiere di Lido Centro, sembra che davvero basti poco per scatenare la violenza immotivata nella testa di certi soggetti. Una condizione che rende vittima il territorio del X Municipio di Roma Capitale da troppo tempo, forse mostrando anche una mano molto morbida dell’Amministrazione locale verso situazioni d’illecito presenti in tutto questa zona della Città Eterna: tra parcheggiatori abusivi che vandalizzano le automobili se non gli si lascia una lauta mancia, spacciatori che portano avanti le loro attività anche in prossimità delle scuole lidensi e i sempre più frequenti casi di colluttazione o rapine nei nostri quartieri, sembra che la nostra realtà municipale si trovi sempre in ritardo e riponga scarsa attenzione verso una simile problematica alquanto preoccupante. 

Una condizione che non è potuta passare inosservata al consigliere Pietro Malara, capogruppo e coordinatore di Fratelli d’Italia nel territorio lidense e soprattutto presidente della Commissione Trasparenza e Garanzia nel X Municipio di Roma Capitale: “Nuovamente l’altro ieri, per l’ennesima volta, la notizia di episodi di violenza nel centro di Ostia, con dei nordafricani che hanno portato il panico tra attività commerciali e residenti attraverso azioni violentissime. Solidarietà anzitutto a tutte quelle attività commerciali colpite dalla follia di questi due violenti, ma soprattutto un grazie di cuore alle Forze dell’Ordine che puntualmente si sono precipitate per fermare questi balordi e ripristinare la sicurezza in questa realtà cittadina”.

Ha proseguito il coordinatore di Fratelli d’Italia nel X Municipio: “È indubbio come la politica del X Municipio e del Campidoglio non possano rimanere mute davanti a simile scene, ormai diventate quasi una quotidianità nel territorio lidense di Roma. Come le cronache locali ci riportano, serve smantellare i luoghi di aggregazione di questi criminali: mi riferisco nel concreto alle varie baraccopoli abusive che stanno sorgendo sul territorio ed ai locali occupati dell’ex Colonia marittima Vittorio Emanuele III, dove molti sbandati stanno portando avanti da anni diverse attività illecite, come spaccio di droga e soprattutto violenze di ogni tipo, e per i quali ricordo che le utenze sono pagate dal Campidoglio e quindi dalla collettività. Serve quindi intraprendere attività per aumentare la sicurezza nel X Municipio di Roma, eliminando i baluardi dell’illegalità e predisponendo presidi fissi in alcuni quadranti dell’entroterra e del litorale”.