Home News Cronaca Ostia, FdI protesta per denunciare il degrado e l’occupazione abusiva dell’ex stabilimento...

Ostia, FdI protesta per denunciare il degrado e l’occupazione abusiva dell’ex stabilimento Arca

Il nucleo del X Municipio di Fratelli d’Italia ha deciso ieri pomeriggio di effettuare un sit-in davanti l’ex stabilimento Arca, che da diversi anni è vittima di un forte stato di degrado al proprio interno ed è occupato abusivamente da diverse persone

Una condizione insostenibile per tutta la zona del Lungomare Lutazio Catullo, dove la spiaggia è stata paradossalmente chiusa alla cittadinanza da parte degli occupanti e tale sito balneare è diventato sede di varie illegalità gravissime

Condizioni che si sono aggravate nelle ultime settimane, quando proprio sotto la fine delle feste natalizie un incendio è stato appiccato all’interno di questo ex stabilimento balneare del Litorale Romano. 

L’ex stabilimento Arca si palesa come una cattiva cartolina turistica per il territorio di Ostia Lido, ma soprattutto un’evidente difficoltà per le attività commerciali che sorgono intorno a questo sito occupato abusivamente. I commercianti locali hanno paura degli occupanti, che in quasi tutte le ore del giorno si fanno trovare alterati dall’alcool e soprattutto in più occasioni si sono fatti protagonisti di disordini nella zona.

Sono proprio i militanti di Fratelli d’Italia nel X Municipio a fare luce su quest’incresciosa situazione, soprattutto a monte delle molteplici segnalazioni della consigliera municipale Mariacristina Masi. Ieri il partito di Giorgia Meloni ha deciso di organizzare una protesta simbolica davanti ai cancelli della spiaggia, denunciando il gravissimo stato dell’ex stabilimento Arca. 

Il gruppo di Fratelli d’Italia nel X Municipio ha dichiarato a riguardo: “In questi due anni abbiamo chiesto Commissioni e sollecitato interventi per risolvere la situazione dell’ex Stabilimento Arca. Siamo arrivati a quasi quaranta occupanti e l’Amministrazione sembra rassegnata a tenerli li finché non inizieranno i lavori di bonifica. E nel frattempo? Lasciamo che la situazione continui così?“.

Hanno proseguito gli esponenti di FdI, facendo riferimento agli ultimi eventi di cronaca che si sono manifestati in questa spiaggia locale: “Durante le feste c’è stato un incendio, i cittadini e gli stabilimenti vicini segnalano in continuazione il degrado, la sporcizia e le condizioni igieniche precarie che sussistono all’interno. Come Gruppo di FDI abbiamo scritto una lettera al Prefetto di Roma per denunciare la situazione e fare in modo che sia garantita la sicurezza per chi vi abita e per la cittadinanza. Siamo molto preoccupati e riteniamo necessario ripristinare sicurezza, decoro e igiene nel più breve tempo possibile”.