Home News Cronaca Ostia, la Commissione Patrimonio oggi parlerà delle case comunali di Viale Vasco...

Ostia, la Commissione Patrimonio oggi parlerà delle case comunali di Viale Vasco de Gama. Fratelli d’Italia esulta e ringrazia l’Assessore Bollini

Finalmente si apre a Ostia un discorso sulle disastrose condizioni delle case comunali su Viale Vasco de Gama, che nei civici 140 e 142 vedono da mesi situazioni di forte disagio.

Una percezione da tempo segnalata dagli abitanti dello stabile di Roma Capitale, che in più occasioni hanno dovuto far fronte a emergenze e criticità estreme all’interno delle loro abitazioni.

Non ultima la scoperta del malfunzionamento di una delle due caldaie centralizzate del condominio, che rischia di condannare a stenti e un inverno al freddo i tanti abitanti presenti in questo stabile di Ostia Ponente. 

Situazioni emerse e portate in X Municipio dal gruppo locale di Fratelli d’Italia, dove il consigliere municipale Pietro Malara e il dirigente Dario Cologgi in più occasioni hanno avuto modo di visionare la tremenda situazione che colpiva questo edificio soprattutto per mancanza di manutenzione da parte degli Enti comunali competenti.

5aef4583-47fa-4f79-9340-1c718ed63b9b

Immagine 1 di 6

Il partito di Giorgia Meloni ha cominciato a monitorare la situazione oltre un anno fa all’interno di questo palazzo, riuscendo a mappare tutte le criticità presenti in questo sito grazie a una grande collaborazione instaurata con gli abitanti della zona e dello stesso stabile. Non è stato infatti difficile prendere atto delle disastrose condizioni di queste abitazioni, purtroppo vittime di fortissime problematiche all’interno della palazzina e soprattutto nella zona che confina tra Via delle Repubbliche Marinare, Via Tagaste e la stessa Viale Vasco de Gama. 

Situazioni molto pesanti in fatto di vivibilità, nonostante qui vivano anche degli importanti sportelli della Regione Lazio come quelli dei servizi erogati dalla ASL Roma 3: non solo il centro analisi, ma anche il Centro Diurno del “Dipartimento di salute mentale” dell’ASL Roma D e il Sert di Ostia. Proprio in quest’ultimo organo le criticità strutturali del palazzo di Viale Vasco de Gama si sono fatto sentire di più, anche per mantenere una gestione migliore dei propri pazienti spesso difficili da trattare: in diverse occasioni l’azienda – sotto sollecito di medici e infermieri interni – è dovuta intervenire sulle manutenzioni dei locali, con muri crollati e spesso stanze inagibili

Condizioni che sono state rilevate anche nel recente sopralluogo effettuato da Fratelli d’Italia con Pietro Malara e Dario Cologgi insieme all’Assessore Paolo Bollini dentro lo stabile di Viale Vasco de Gama 140 e 142, con il X Municipio che ha mostrato disponibilità verso questa causa e soprattutto ha accolto da subito l’istanza proveniente dall’opposizione per tutelare al meglio i residenti di questo plesso.

Oggi la situazione verrà discussa alle ore 11.30 presso la Commissione IV Bilancio, Patrimonio e Regolamenti, dove la situazione delle case comunali di Viale Vasco de Gama è prevista al punto due del tavolo coordinato dalla consigliera pentastellata Agnese Manuelli.

Pietro Malara stamattina con un comunicato stampa di Fratelli d’Italia, ha espresso da subito soddisfazione per l’argomento finalmente trattato: “Fratelli d’Italia accoglie con grande favore la Commissione Bilancio, Patrimonio e Regolamenti del X Municipio di Roma Capitale, dove per l’occasione verrà discussa la spinosa questione legata alle case comunali di Viale Vasco de Gama del civico 140-142. Sulla faccenda il nostro Partito si è impegnato dal primo momento: abbiamo elaborato un format in cui i residenti di questi alloggi ci hanno segnalato tutte le problematiche presenti all’interno di questo stabile: criticità che ho prontamente girato all’Amministrazione locale, aprendo un dibattito sul disagio che alcuni residenti vivevano all’interno di queste abitazioni. Proprio due settimane fa tra l’altro siamo andati a effettuare un sopralluogo all’interno di questi stabili con l’Assessore Claudio Bollini; in tale occasione abbiamo potuto constatare insieme e di persona le criticità indicate dalla cittadinanza locale, prendendo al contempo un impegno concreto per risolvere le emergenze“.

Ha proseguito il Coordinatore e Capogruppo di Fratelli d’Italia X Municipio: “È proprio grazie a questo sopralluogo che, ad esempio, si è accertato che una delle due caldaie centralizzate deve essere cambiata, garantendo agli abitanti un inverno certamente più caldo del precedente. Anche all’interno della Commissione Patrimonio Fratelli d’Italia non farà mancare la voce della cittadinanza, augurandosi di partecipare a un dibattito costruttivo con le forze di maggioranza per risolvere in maniera celere i numerosi disagi presenti purtroppo in queste abitazioni”.