Home News Cronaca Ostia, l’Anco Marzio lancia il Teacher Pride in solidarietà all’insegnante di Palermo

Ostia, l’Anco Marzio lancia il Teacher Pride in solidarietà all’insegnante di Palermo

Da Ostia arriva un forte gesto di solidarietà verso l’insegnante sospesa a Palermo nei giorni scorsi.

Gli insegnanti dell’Anco Marzio hanno voluto organizzare nella loro scuola il Teacher Pride, ossia un’ora didattica dove dibatteranno dell’articolo 21 e 33 della Costituzione Italiana. Tali articoli sono scelti con oculatezza, poichè stabiliscono la libertà di manifestare il proprio pensiero e insegnare.

I docenti della scuola lidense hanno dato vita a quest’originale iniziativa, lanciando anche l’hastag social #IoNonSorveglioSveglio.

Ostia non è la prima realtà ad aver solidarizzato con la professoressa Rosa Maria Dell’Aria, colpevole di aver paragonato le leggi razziali ad alcuni emendamenti odierni dell’attuale Governo Conte: già a Torino docenti si erano autodenunciati nei giorni scorsi, motivando di sostenere pienamente le posizioni della docente palermitana.

Il Teacher Pride di Ostia si pone l’obiettivo di ribadire l’orgoglio dei professori nell’insegnare ai propri allievi, invitando cittadini e studenti a sostenere l’iniziativa e divulgarla attraverso il sistema dei mass media. 

Così hanno comunicato i docenti dell’Anco Marzio sull’iniziativa ormai prossima: ” Martedì 21 maggio, alle ore 11 ogni insegnante, studente, cittadino che voglia riaffermare la libertà di pensiero e di insegnamento, dovunque si trovi, interromperà le proprie attività, si metterà in piedi e leggerà di seguito gli articoli 21 (che recita tra l’altro: «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione») e 33 (che stabilisce che «L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento) della Costituzione italiana». Laddove possibile la lettura solenne sarà fatta in gruppo”.