Home News Cronaca Ostia, l’incrocio tra Via Casana e Via Bosio è pericoloso: il Laboratorio...

Ostia, l’incrocio tra Via Casana e Via Bosio è pericoloso: il Laboratorio Civico X segnala la situazione all’Amministrazione

E’ risaputo come l’incrocio di Ostia che collega Via Costanzo Casana e Via Carlo Bosio sia pericoloso, in una condizione di grave insicurezza stradale che è presente in quel punto del Litorale da almeno 5/6 anni.

A intervenire oggi sulla problematica è il consigliere municipale ed ex parroco della Chiesa di Santa Monica Franco De Donno, che in queste ore si è attivato per parlare di questo pericolosissimo incrocio di Ostia Ponente. 

Incrocio da far West tra via Casana e via Bosio.#casana #Ostia #Xmunicipio #LaboratorioCivicoX

Gepostet von Laboratorio Civico X am Mittwoch, 2. Oktober 2019

Il capogruppo del Laboratorio Civico X ha deciso d’intervenire sulla problematica dopo l’apertura del nuovo supermercato Todis su Via Costanzo Casana, con il market che affaccia proprio sull’incrocio killer del Litorale Romano.

Qui non solo un manto stradale con dislivelli che complica le frenate delle autovetture e una difficile visuale per un incrocio che collega ben sette corsie tra Via Costanzo Casana e Via Carlo Bosio, ma anche la mancanza di strisce pedonali in una zona da sempre vissuta e che ora incrementa il proprio appeal commerciale con l’apertura di un grandissimo supermarket. 

Questo punto non è estraneo a brutti incidenti, che ancora oggi rischiano di prendere piede almeno una volta al mese tra autovetture e spesso coinvolgendo anche sfortunati motociclisti locali. 

Ma fa pensare soprattutto la mancanza di strisce pedonali, con una faccenda che da tante associazioni viene denunciata addirittura da 2/3 anni a questa parte. Si pensi come in questa zona non solo si è aperto un grande supermercato che raccoglierà il quartiere per fare la spesa, ma tale strada verrà usata per recarsi ai bar della zona, alla Chiesa di Santa Monica poco distante, la Posta di Via Costanzo Casana, le diverse attività commerciali locali situate lì e il vicino Dragon Park dove tante famiglie portano i propri bambini.

Una condizione insostenibile e che fa palesare la totale insicurezza stradale su questa tratta, dove lo stesso Franco De Donno invita l’Amministrazione pentastellata del X Municipio di Roma Capitale a interventi di manutenzione che possano risolvere questi problemi.