Home News Cronaca Ostia Nuova, sradicato l’Albero della Legalità a Piazza Gasparri: ennesimo atto di...

Ostia Nuova, sradicato l’Albero della Legalità a Piazza Gasparri: ennesimo atto di vandalismo al Parco Willy Ferrero

Non è riuscito a durare 5 mesi l‘Albero della Legalità piantato a luglio 2019 nel Parco Willy Ferrero di Ostia Nuova, sradicato nella giornata di ieri per mano di ignoti

L’alberello di melograno era stato simbolicamente piantato a Piazzale Lorenzo Gasparri per mandare un messaggio di riqualificazione alla zona, purtroppo da troppo tempo nel fuoco della cronaca nera per gli arresti di alcuni capi clan del Litorale Romano. 

Piantato dal gruppo di Fratelli d’Italia nel X Municipio per commemorare l’assassinio del magistrato Paolo Borsellino e soprattutto per ribadire la lotta alla malavita su questo territorio, i ragazzi di Giorgia Meloni lo stavano accudendo all’interno di quest’area verde anche con tanti residenti della zona: in più occasioni questi cittadini si sono fatti trovare volenterosi di portargli l’acqua, ma soprattutto con i residenti più anziani che diverse volte lo curavano per tutelarlo dai diversi tentativi di avvelenamento da parte di ignoti.

Da metà luglio diverse volte l’alberello ha rischiato di essere sabotato da vandali, con le modalità più disparate per fargli male e sradicarlo: in diverse occasioni sono stati trovati ai piedi delle radici vari tipi di metalli, ceramiche o carboni interrati, così da soffocare lo stesso arbusto. Inoltre nei mesi scorsi era stata sradicata anche la targhetta in memoria di Paolo Borsellino, in un contesto che aveva procurato alla pianta la rottura di diversi rami. Chi lo curava aveva anche registrato negli ultimi tempi la presenza di calce e vernici sul tronco, così d’andare a soffocare e avvelenare l’albero con liquidi tossici anche per noi uomini.

L’ultimo atto vandalico proprio ieri, con l’Albero della Legalità totalmente sradicato da terra al fine di ucciderlo. Una brutalità non indifferente, capace di palesare una rabbia non ingiustificata verso un alberello che nella sua semplicità lanciava importanti messaggi di amore, legalità e riqualificazione per questo quartiere del Litorale. 

Sulla vicenda si è fatta sentire la voce di Giorgia Meloni ieri sera, che sul suo profilo Facebook ha mostrato profonda indignazione sull’episodio.

Distrutto l'albero della legalità piantato da Fratelli d'Italia in piazza Gasparri ad Ostia in occasione dell'…

Gepostet von Giorgia Meloni am Sonntag, 27. Oktober 2019

Sulla faccenda si sono esposti anche Andrea De Priamo, Cinzia Pellegrino, Pietro Malara e Mariacristina Masi: “Apprendiamo con sconcerto che l’albero di melograno che Fratelli d’Italia aveva piantato a piazza Gasparri nell’anniversario della strage di via d’Amelio a memoria di Paolo Borsellino e di tutte le vittime di mafia e’ stato violentemente divelto, distrutto e buttato nel parco con i rami spezzati. A questa grave intimidazione rispondiamo che il nostro partito si schiera ancora una volta dalla parte dei cittadini onesti che abitano i nostri quartieri e dalla parte delle istituzioni che quotidianamente lavorano sul territorio a nostra difesa. Prosegue perciò’ ancora fermo il nostro impegno a tutela della cultura della legalità’ contro ogni mafia”