Home News Roma Cronaca di Roma Ostia, nuovo furto in un appartamento di via Vincon

Ostia, nuovo furto in un appartamento di via Vincon

Ladri in giardino.

Nella notte scorsa un nuovo furto è avvenuto all’interno di una palazzina situata in via Vincon, nella zona di Nuova Ostia. Ignoti ladri si sono introdotti all’interno di un appartamento con giardino al piano terra. I malviventi sono riusciti a rubare un aspiratore da giardino. Fortunatamente i vicini di casa, allertati dai rumori sospetti, si sono accorti della presenza dei ladri e hanno cominciato a gridare per segnalare la presenza degli ospiti indesiderati. Il proprietario dell’abitazione, svegliato dalle urla dei dirimpettai, è riuscito a mettere tempestivamente in fuga i ladri.

Non si tratta del primo caso di furto che si verifica in via Vincon. Una zona purtroppo priva di un controllo capillare da parte delle forze dell’ordine, tra l’altro impegnate in modo notevole nel fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Un’area in cui purtroppo la criminalità e il degrado tendono a farla da padroni. Una situazione insostenibile che priva i cittadini, già costretti a restare in casa dalle disposizioni governative, persino della tranquillità domiciliare.

Gli abitanti di via Vincon sembrano però aver ideato una strategia atta a tentare di eludere i nuovi tentativi di furto. All’interno di una palazzina della via divenuta mira dei malintenzionati gli inquilini hanno cominciato a organizzare delle ronde dai propri balconi. Ogni ora ciascuno s’ impegna nel controllare eventuali movimenti sospetti nei pressi delle abitazioni, in modo tale da segnalare l’accaduto ai propri vicini di casa. Una sorta di ideologia della scala comunitaria, basata sui principi di solidarietà e supporto reciproco.

Un’iniziativa che rispecchia i valori che dovrebbero costituire uno dei capisaldi di una società come quella nostrana, a maggior ragione in un periodo difficile come quello che attualmente l’intero Paese sta vivendo. A ciò dovrebbe però essere accompagnato un intervento radicale da parte delle forze dell’ordine, nonché da parte delle autorità competenti. L’impegno della Polizia in queste ultime settimane è stato magistrale, ma sarebbero necessari maggiori controlli in una zona che, purtroppo, è stata spesso abbandonata a sé stessa.